Sempre gli stessi amici…

| 34 commenti

E ora basta, però. Quando ormai credevamo d’esserci liberati dei Friends, questi ritornano ancora più numerosi che mai. E per numerosi non intendo dire che siano diventati 10 o 15. E’ che, nel caso non ve ne foste accorti (e sono sicuro che non ve ne siete accorti, con quelle facce lì che cosa potreste mai notare…) due geniali direttori di rete hanno deciso di piazzare il medesimo telefilm su due canali diversi quasi alla stessa ora. Ore 19, Italia1, inizia puntata vecchia, prima serie. Ore 19.30, fine. Una ventina di minuti di libertà, per cenare, fare la cacca, scaccolarsi con agio… Ore 19.50, Rai2, ancora Friends, ma stavolta Chandler e Monica stanno già insieme, quindi è una delle ultime serie. Ore 20.20, fine delle trasmissioni. E poteva andare meglio, pensate un po’ se li avessero messi alla stessa ora: la vera tv interattiva! Puoi pefino scegliere la puntata che vuoi vedere.

Oh, non che ce l’abbia a priori con il telefilm. E’ che secondo me se n’è abusato. Si è cavalcata la Friens-mania in ogni modo possibile, ed evidentemente la tendenza non è ancora conclusa. Al punto però da arrivare a suscitarmi nausea, piuttosto che simpatia. E ve lo dice uno che continua a vedere il telefilm "Alice" sulle tv locali, che sono 30 e passa anni che va in onda. Cioé, tanto per dire che non sono proprio facile all’overdose da telefilm. Eppure ‘sti Friends qui… non so… mi hanno moderatamente spaccato le balle, tanto per usare una raffinata circonlocuzione di origine magiara.

34 Comments

  1. Secondo me perché Alice era un telefilm costante, senza un ordine riconoscibile negli episodi, tipo Happy Days, te ne guardi uno quando capita, ti diverti e bon. Gli amiconi invece hanno subìto una costante involuzione, scivoland.. Ma perché devo fare i commenti seriosi e spaccaballe quando volevo solo dire che l’ultima serie di Lost mi ha rotto i coglioni?

    P.

  2. ma perché devi dire che l’ultima serie di LOST ti ha rotto i coglioni in questo post? mica si parla di LOST qui. non è POST di LOST.

    lo sai che a queste cose ci tengo. e che nessuno si permette mai d’andare off-topic…

  3. sono gia’ iniziate le repliche di toto’, bud spencer e terence hill e don camillo e peppone? Ahh l’estate in TV

  4. ma sei pazzo? fosse questa l’estate televisiva italiana ci sarebbe da leccarsi i baffi. i veri tormentoni estivi sono:

    1. i film “musicarelli” con Morandi, la Caselli e Little Tony

    2. Professione Vacanze con Jerry Calà

    3. Franco e Ciccio, in tutte le salse

    4. quando me ne ricordo altri te li dico….


  5. libiiiidine

    doppia libiidine

    doppia libidine coi maroni scoppiati

  6. non ho mai visto alice né friends. ho guardato ogni tanto sex and the city, senza troppo entusiasmo. a quell’ora che dici tu guardare la televisione è da vecchi! però, mentre ero malata e stavo a letto anche se non ce n’era bisogno, ho visto “i liceali”, con claudia pandolfi e giorgio tirabassi. uno sceneggiato televisivo che mio figlio ha definito ignobile e che a me è piaciuto.

  7. ma i quiz non ti piacciono? il mio sogno è partecipare e sapere tutte le domande, anche quelle più ostiche, quelle di sport improbabili in tempi lontani.

  8. Ah, io le domande di “sport improbabili in tempi lontani” le so, mi mancano “sport odierni” e “chi scopa chi”…

    Cià!

  9. fry: jerry calà è un eroe incompreso dei nostri tempi.

    marchesa: io la televisione la accendo a priori, anche e soprattutto se faccio dell’altro. poi perché all’ora di cena sarebbe da vecchietti? io però le fiction all’italiana non le reggo, è un mio limite.

    per quanto riguarda i quiz, mi piacerebbero se ce ne fossero in giro. quiz in cui la gente aveva davvero due coglioni così, quelli di mike bongiorno d’altri tempi, quelli che bisognava aver studiato davvero. ora fanno solo game-show a risposte multiple e si può vincere anche solo per culo. sembrerà strano ma uno degli ultimi quiz decenti (nonostante l’irritante presenza di enrico papi) era “sarabanda”, mi divertivo un casino a indovinare i brani dalle prime 3-4 note….

  10. torgul: quindi ti mancano i cardini della cultura moderna. male, figliuolo!

  11. Non sopporto tutto quello che da dipendenza. Sti telefilm sono delle droghe per chi li vede, al punto che chi li guarda non sopporta di perderne una puntata.

    Io a dire il vero non la guardo proprio la tv…. mi sento un’aliena 🙁

    Un saluto ^^

  12. E ti va bene che non sei ricco sfondato come me altrimenti “col pacchetto minimo” di Sky stasera ne potresti vedere altre 2 puntate di fila alle 21e50 e alle 22e20 (Stagione 10 ep 7 e 8..) E se te le perdessi su Fox+1 te le ridanno di lì ad un’ora..

    Che culo eh?!

  13. non puoi bere il lagavulin e poi guardare la tv all’ora di cena!!!

    torgul: in effetti c’è sempre un punto nei quiz dove il presentatore chiede se tizio si sbatte caio o se sempronio si scopa pallino. proprio in questi termini!

    hardla: passaparola era carino e non molto facile. io comunque partecipavo mentalmente a quel quiz condotto da mike con i bambini. mi sentivo molto brava. avrei potuto benissimo vincere.

  14. supernovae: beh, oddio. c’è telefilm e telefilm. non mi strapperei mai i capelli per aver mancato una puntata de “Il Mammo” con Enzo Iacchetti e Natalia Estrada. Piuttosto me li strapperei se fossi costretto a guardarla.

    Sul fatto di non guardare la TV, beh, nel mondo dei blog mi sento più alieno io. Qui in rete sembra che tutti utilizzino la tv come cornice per appenderci dentro le foto degli avi.

    secchin: se avessi sky mi guarderei le finali NBA, piuttost, tu che sei ricco e hai pure il registratore dvd, non è che puoi farmele???

    marchesa: continuo a non capire che c’entrino i vecchi con la tv a cena, ma mi arrendo all’incomunicabiltà del pensiero femminile. mi ricordi la pubblicità “ti piace vincere facile?” di non so quale totip, enalotto, totocalcio o qualcosa di simile…

  15. marchesa: PS – che poi tra bere whisky invecchiato e guardare telefilm a cena mi sembra più da anziani la prima attività.

  16. mio nonno faceva entrambe le cose. quindi direi che sono entrambe senili. mio nonno guardava la tv prima di cena, durante la cena e un pochino dopo cena. proprio ai tuoi stessi orari. siccome ho dell’esistenza una visione nonnocentrica, etichetto le tue abitudini secondo un criterio arbitrario e poco affidabile.

  17. eh già i quiz di una volta erano veramente cazzuti:

    http://www.youtube.com/watch?v=U7q0fskEfP0

    a proposito delle finali di NBA… 1-0!

  18. marchesa: ma tuo nonno guardava i cartoni su Italia1? riguardo ai tuoi criteri: sei una donna, quindi è tua prerogativa utilizzare metodologie assolutamente illogiche. è così deliziosamente naif una ragazza che ragiona così, fino a quando non ci stai insieme, naturalmente….

    dedee: grandissima citazione, che arriva direttamente dalle nostre scuole superiori!!!! a proposito di ricordi, guarda un po’ il mio ultimo post in “Hardla in motion”.

    ho visto il risultato, ma la serie è ancora lunga….

  19. marchesa2: sono blogger da così tanto tempo che finisco per scrivere sempre le stesse cose – Colazione da Tiffany

  20. mi stai dicendo che “alla lunga molti comportamenti eccentrici del(la) partner finiscono per rompere un po’ il cazzo”?

    ora lo chiedo al mio fidanzato, e se risponde di no lo faccio venire a genova per sfidarti a duello lungo il molo.

  21. lui risponderà di no. verrà a genova, ci stringeremo la mano e ciprenderemo da bere ridendo dell’accaduto. tornerà a casa dicendoti che m’ha inflitto una solenne batosta. e io confermerò.

  22. devo proprio dirtelo: lo sai che è uno stereotipo diffusissimo pensare che le donne siano tendenzialmente meno logiche dei maschi?

    IO NON SONO ILLOGICA! ho così tanti difetti che, per una qualità possiedo, non posso accettare che non venga riconosciuta. io sono la reginetta del sillogismo!

  23. E io mi sono trovato “in casa” altro genere di “amici” … in diversi anni che frequento il web, una roba così non mi era mai capitata …

  24. marchesa: ok, ok. mi fido. non volevo offenderti. si vede che scrubs su mtv va tantissimo nel pubblico ottuagenario. per non parlare di dragonball…

    bufalo: mi dispiace per te, oppure sono contento. non so. non ho letto il post…

  25. io non mi offendo mai, al limite mi vendico!

  26. ah ma llora sei rancorosa, però non infierire sul tuo fidanzato solo perché ha risposto si.

  27. cos’è, ti fai l’autospam?

    vabbuò vado a vedere…

  28. ah a proposito 2-0…

  29. si, ok. ma mi dai almeno il tempo di guardare il risultato? e se l’avessi videoregistrata? sei proprio una merda! oh.

    e comunque è spam solo se è indesiderato da me…. e pensavo che ti sarebbero venuti i lacrimoni nel vedere un tale pezzo della nostra passata giuoventù…

  30. Friends e’ stato tradotto e doppiato talmente male che mi sorprende che abbia avuto un discreto successo in Italia. Io so a memoria i dialoghi in Inglese e vedere i DVD di Friends in Italiano e’ una acuta sofferenza. Il signor Kutuzov preferisce assistere alle mie crisi di nervi e lanci di oggetti verso lo schermo tv (pero’ non lancio cosi’ forte da colpirlo, saro’ pazza ma non scema del tutto) che vedere il DVD in Inglese. Forse gli piacciono le comiche…

  31. Comunque, il lato più triste di “Friends” non sta nelle facce stereotipate-da-fare-schifo degli attori, ma nel fatto che le compagnie di amici nella realtà materiale assomigliano a questa catodica …

    A specchio, rischiano tutti che gli esplodano i neuroni per eccesso di inutile narcisismo.

    Meglio “Alice”, và.

  32. kutuzov: dubito che ora troverei interessante perfino la versione in americano…

    buflao70: poi sai cosa, se magari potevano strappare un sorriso quando erano una novità, li trovo invecchiati molto più rapidamente di molte altre serie. sono proprio antichi, nei vestiti, nelle situazioni, non so… mi mettono un po’ di tristezza…

  33. mah! a me Friends piace tanto… forse proprio perche’ ho avuto la fortuna di non vedere per prima la versione italiana. certo che e’ un po’ irreale, se io avessi amici che mi entrano in casa a tutte le ore e si servono dal frigo come se niente fosse, li materei all’istante. poi, in effetti, il personaggio di Phoebe, dalla gravidanza in poi, e’ diventato troppo assurdo. cioe’, quello che e’ assurdo e’ che continui ad avere degli amici. vabbuo’, me ne vado. sono settimane che non riesco a leggere per bene post e commenti, sempre di corsa, povera me!

-->