Seconda Gita Cappestre

| 22 commenti

Occhei, lo so. Il preavviso è minimo stavolta. Ma non è tutta colpa mia, o del mio pressantissimo lavoro, che non mi lascia fare altro. E’ che magari ogni tanto potreste anche andare sul blog delle Cappe a vedere che si organizza, invece d’aspettare che sia io a dirvelo. O no? Vabbé, vi perdono, ma solo se partecipate alla 2a Gita Cappestre.

Dopo il successo della Gita Cappestre 1, a S.Fruttuoso (Monte di Portofino, non Via Torti, non fate gli spiritosoni…), in cui abbiamo faticato, si, ma ci siamo divertiti un casino, abbiamo conosciuto gente nuova che s’è aggregata incredibilmente fidandosi di quello che abbiamo scrito in uno di questi post pubblicitari, e abbiamo bevuto come disperati all’aperitivo a Camogli, beh, dopo tutto questo s’è deciso di replicare con la più classica delle camminate genovesi. La gita ai Forti.

Appuntamento domenica alle 10 (si, alle 10, lo so) al parcheggio del Parco del Peralto, che poi è quel piazzalotto in cima al Righi. Occhio che sul percorso bar non ce ne sono. Portatevi acqua, panetti, cibarie varie, cani, gatti, pornostar ucraine, e belle ragazze di buona famiglia che non hanno ancora trovato ancora il Vero Amore.
Poi dopo aver camminato, come da tradizione, ci scegliamo un bar adatto alle nostre auguste persone e si va tutti a prendere uno, due (tre, quattro…) aperitivi.

Che poi poteva anche bastare l’aperitivo, mi direte. Tanto più che sto convincendo tutti ad andare a prenderlo ai bagni S.Chiara, che a me quel posto piace un casino. Ma abbiamo scoperto che ubriacarsi urribilmente dà più soddisfazione se prima hai espiato faticando in giro per sentieri. E’ un percorso di redenzione, se volete. Redenzione preventiva.

Se volete sapere qualcosa, o con questo post vi ho addirittura convinti a partecipare alla gita, o almeno all’aperitivo, è meglio che chiamate Marzia al numero nel volantino, che oggi ho un matrimonio e il computer fino a domani sera non lo vedo più.

22 Comments

  1. Dopo aver faticato come delle bestie si regge molto meno l’alcol e si risparmia un casino all’aperitivo. Se uno si vuole ubriacare, naturalmente. 🙂

  2. ‘somma, io ne ho presi 4 e non mi sono neppure cappottato, anzi, in treno m’ero già ripreso…

    mah…

    no, il discorso è che si sta meglio proprio all’atto di bere…

  3. In treno ok.

    Ma mentre andavamo verso la stazione ricordo di aver giocato a pallone col bambino che era con noi. Nel senso che cercavo di calciare proprio il bambino, visto che, nelle condizioni in cui ero, era l’unico modo di soffiargli il pallone.. 😀

  4. peccato debba partire per torino.. che poi l’ho letto adesso ed è troppo tardi, però bella gita.. sisi

  5. eccheccazz… ero pure libera oggi!

    ho letto solo ora.

    ve state a divertì, almenooo???

  6. Gli scogli si muovono!!!! :@

    Battute a parte, sono a casa senza incidenti per chi (ma chi???) fosse in pensiero…

  7. Fry, hai fatto bene a scrivere! IO ero in pensiero, dopo avervi saputo a pasteggiare a pane e salame alle baracche ahahahahah….Baci….

  8. PaolaV:

    All’Ostaia de-e Baracche ero ancora perfettamente sobrio.

    La soglia del delirio etilico l’ho passata ai Santa Chiara con un Negroni, un Cuba, e un rimasuglio del Vodka-non-so-che della Marzia bevuti in meno di mezzora!

    Comunque ho risposto alla tua mail, Paoletta.

  9. vorrai dire ai bastardi bagni santa chiara…il vostro subcomandante

  10. Fry: cosa dici? Ero in pensiero pure io. Era un Wodka Yanez, credo.. 😉

    SubC.: la prossima volta gli sguinzagliamo contro Jack e Pongo..

  11. Eh, ma ho fatto guidare Francesco fino a casa sua, poi ho aspettato che mi fosse passata prima di ripartire.

    Non guido se non sono in grado 🙂

  12. Comunque grazie del pensiero 🙂

  13. > la prossima volta gli sguinzagliamo contro Jack e Pongo..

    Oppure gli lanciamo contro una Kame-kame-ah!

  14. Che bello!Io son rimasta a Torino a “custodire” casa dei miei(che sono andati in toscana)e casa+gatti di mia sorella(che è andata a Berlino),il sabato mi son ritrovata a ballare:in pista c’eravamo io,un mio amico e 5 ragazzi che sembravano Carletto il principe dei mostri & friends…..credetemi, non tento per l’aspetto fisico, tutto un insieme di cose……ieri sera ho cercato di far da traduttrice ad un mio amico fotografo di bands musicali, il gruppo era “THE TOMMYS”4 ragazze inglesi molto giovani e molto energiche!In buona sostanza Jhonny, oggi è lunedì e sono stanca…….

  15. arancione – da0a10: eh, l’ho detto che il preavviso era minimo, magari a una delle prossime gite, se riesco ad avvertire prima. Comunque alle Cappe mettiamo sempre i manifesti, quando facciamo qualcosa, una buona scusa per passare a salutare…

    fry: e quanto ci sei rimasto, sotto casa di Francesco?

    roja: i bastardi però l’avevano detto quando siamo entrati che il cane non poteva entrare, e noi ce ne siamo fregati…

    simmy74: ma almeno non ti sei ustionata…

  16. Circa tre quarti d’ora direi…

    Bèh… se l’avevano detto all’inizio allora sono stati corretti.

  17. Benone, stavolta sono pronto! Pieno di soldi e con delle belle ginocchiere!

    Ricordamelo un po’ prima che vengo di sicuro!

  18. si, quando siamo entrati io, Pablo e Jack la tizia dentro il banco ha detto “il cane non fatelo entrare, però”, ma noi abbiamo tirato dritti…

  19. e lei ha tirato dritto quando c’e’ stato da intascare i 6 euro a testa dei nostri cocktail, POI dopo che gli occupavamo troppo il tavolo e c’era gente un po’ piu’ ben portafogliata di noi in piedi ha pensato bene di dirci che il cane doveva andare fuori. Facile, facile. Il vostro subcom sempre polemica

  20. nessuno era più portafogliato di noi. eravamo pronti a spendere un fottìo ieri sera. e comunque per quei sei euro ce li siamo bevuti i loro cocktail, non abbiamo pagato il piacere della loro compagnia.

  21. Ma porcapupazza e io lo leggo solo ora…

    Tanto per sapere.. nel caso di un’eventuale prossima gita cappestre…accettate gli astemi ? Ho fatto indigestione d’alcool…mi è finito il piacere

  22. malissimo…

    così impari a non venire alle Cappe ad informarti di persona!

Rispondi

-->