Voglie

| 6 commenti

Mi sono svegliato pensando, il peggior risveglio possibile. Ho voglia di una storia. Una di quelle normali, con le obbligatorie passeggiate a Nervi, con i messaggini della buonanotte, con i regali di S.Valentino.

Allo stesso tempo ne ho una paura fottuta. E’ passato davvero troppo tempo dall’ultima volta e comunque allora ho compiuto ogni genere di sbaglio. In compenso, nel frattempo, sono diventato maestro a gestire quelle relazioni incasinate che non portano a nulla.Winamp mi prende per il culo, mi ha appena messo “Romeo & Juliet” dei Dire Straits.

La verità è che sono cambiato, quando ero piccolo mi chiedevo come avrei dovuto essere per piacere ad una persona. Ora penso a come deve essere quella persona per piacere a me. Sono diventato molto cosciente di me stesso, forse troppo. Ho voglia di riprovare una situazione che non includa un tacito scambio di egoismi. Ho voglia di desiderare VERAMENTE il meglio per la ragazza che mi sta vicino, non di far finta per esigenze di copione.

Ho cambiato canzone, ora Winamp mi grida “dream on“, continua a sognare, già… ma vaff……

6 Comments

  1. Uhei…anche tu contagiato dal risveglio di Primavera?
    Forza trimonaccio che bisogna avere la pelle dura per andare avanti…ciao a dopo Panzonmatte

  2. ma il risveglio non dovrebbe essere limitato al sesso?

  3. passeggiate a nervi? messaggini? regali di san valentino?!?!? bleah…

  4. Ma hai risposto al mio commento due anni dopo?

Rispondi

-->