Tanti Auguri a me….

| 36 commenti

No, lo dico subito. Non è il mio compleanno. Quello è a Dicembre. E’ che oggi fanno quattro settimane giuste giuste  dall’ultima sigaretta fumata. Che tendenzialmente potreste dire "si, occhei ma a noi che ce ne incula?", ma sareste dei bei maleducati ad esprimervi in questo modo.
Ok, lo ammetto, a voi non ve ne viene nulla. Ma, se permettete, per me è una roba seria. Anche perché da quel giorno sono ingrassato 3 chili, e per la "prova costume" rischo di essere impreparato, che magari mi steccano pure e devo ripetere l’anno. E io al mare ci voglio andare.

Dunque, dicevo, è un mese esatto che non fumo. Non posso ancora dire d’aver smesso. Passati i due terribili primi giorni di astinenza, le cose sono diventate più facili, ma ancora adesso, devo ammetterlo, ogni tanto mi prende la voglia di fumare una bella e "sana" sigaretta. Capiterà 2-3 volte al giorno. Che se avete letto il post che ho scritto tempo fa, beh, è comunque un bel miglioramento, ne converrete.

Liberarsi da una dipendenza non è una roba semplice. E se non avessi avuto l’aiuto dell’eroina e del caffé, non so mica se ci sarei riuscito… Occhei, vabbene, sto scherzando: che ormai lo sapete che io non bevo il caffé, vi stavo coglionando, ma voi non ci siete cascati, bravi!

Smettere di fumare non è quella gran figata, devo essere sincero: vabbé, magari non ti viene il tumore ai polmoni, o ti viene dopo, ma in compenso ti rendi conto che i tuoi vestiti puzzano di fumo. E lavarli tutti per togliere quel fastiodioso odore è proprio una gran menata. E ve lo dice uno che lo sta facendo proprio ora. TUTTI i miei vestiti puzzavano di fumo, e non solo i miei vestiti, pure la camera, i libri, le coperte. E lavare i libri è un casino, giuro. Che poi non oso immaginare cosa potessero pensare di me conoscenti e amici non-fumatori, ogni volta che m’incontravano. Si, perché prima io non me ne accorgevo, non avevo il minimo sospetto di puzzare di fumo, il mio olfatto era filtrato. E ora che lo so, vorrei continuare a vivere nella beata e fumosa ignoranza. Che spesso non sapere le cose rende la vita più semplice…

36 Comments

  1. Benvenuto nel radioso mondo dei fumatori non praticanti, dove la prima pausa pranzo ti fa pensare che non smetterai mai, e il primo Chianti Classico ti fa giurare che non ricomincerai mai più!

    E poi, tanto c’è la legge Sirchia…

  2. Non credo smetterò mai…

    non per nulla…

    per pigrizia!

  3. torgul: eggià, è stata molto utile la legge Sirchia, ma non decisiva…

    aleks: e io non fumo per avarizia/povertà. seieuroemmezzo tutti i giorni erano una spesa insostenibile…

  4. Ora che non puzzi più di fumo la gente smetterà di frequentarti infastidita dagli altri odori che emani..

  5. figliUOlo, sono fiero di te!! 🙂

  6. ti capisco benissimo… io ho smesso a gennaio.. ogni tanto, soprattutto con lo stress da esami, la voglia di fumare torna, ma cerco di tenerla lontana… tutti i soldi che spendevo in sigarette ora li posso investire in mille cose più utili!!!!

  7. Io non ho smesso ma fumo pochissimo da 3 settimane e 5 giorni. A volte penso che farei prima a smettere dato che ormai vivo in crisi d’astinenza perenne, vedro’… Quello che vorrei chiedere a voi fumatori non praticanti e’: cosa fate ora quando vi prendete una pausa? Io sto li’ e penso alla sigaretta che vorrei fumare e avrei bisogno di consigli.

  8. Beh, devo dire che il mio (i miei) lavoro (i) è così atipico che io non ho mai “pause sigaretta” da riempire.

    Forse tornassi a scuola, ma non so, semplicemente, dopo un annetto, ho cominciato a frequentare le pause sigarette altrui senza il benchè minimo desiderio di sentire quel terribile gusto di morte e suppurazione sulla lingua.

    Di tanto in tanto mi sono concesso qualche sfizio, un paio di cannette, una mezza Gitane senza fitro, due o tre sigari di quelli buoni, ma di nuovo, la lingua felpata dopo supera di sicuro il piacere provato durante.

    Fai una prova, stai in astinenza per una settimana, poi, una sera, fumati una o due sigarette prima di andare a dormire.

    Il giorno dopo scoprirai la differenza fra fumare e non fumare…

    Se poi la cosa non ti tocca, fa niente, mica è obbligatorio smettere di fumare!

  9. non posso far altro che complimentarmi. Un San Martino senza il tuo fumo passivo è senz’altro un San Martino migliore 😀

  10. auguri…e buon non compleanno!!!hihi

  11. Oh tesoro, il fatto di essere adesso profumiso ti dà tanti punti in più!

  12. Secondo me sei stato bravissimo. Ti ammiro e ti invidio. Io volevo sostituire il vizio con un altro, ma è l’unico che mi si addice quello del fumo… Gli altri sono così forzati su di me. Un vizio deve calzare come un vestito, deve donare: non si può sostituire con un altro. Ma tu l’hai sostituito? Ne hai altri gravi? Sei fiero? Io sarei molto fiera al posto tuo. Credo che mi vanterei moltissimo. Non scrivo più sul blog perché l’ha scoperto mio padre ed è convinto che mi faccia piacere che lui vada a leggermelo. Io invece sono inorridita ma ho finto indifferenza. Gli ho detto che la marchesa è un blog di molte persone e lui mi chiedeva post per post chi li aveva scritti. E io a inventare. E ho inventato un sacco di cazzate sui blog perché tanto lui non ne sa nulla. Dio che nervi. Credo che sia una roba simile a quando una mamma trova una rivista porno del figlio adolescente. Deve dare un gran fastidio al figlio… Quando sarò in forma ne aprirò un altro e ti inviterò. Ciao

  13. bravo giovine, continua così! A dire il vero smettere è stato semplice quando mi sono imposto di non fumare più in ufficio, da lì il passo è stato breve. Le pause si possono sempre riempire con un giretto breve in internet, un caffè o qualche altra cazzata.

  14. Oà, Io il mare non lo vedrò per esami-lavoro-lavoro-esami, che poi non è vero che non lo vedrò, perchè Mi basta solo affacciarMi dalla finestra, ma questo renderà piu’ difficile il tutto, quindi prevedo un’estate tetra et laboriosa.

    Vabbè.

    I Miei libri non puzzano ancora di fumo, questo no, almeno non quelli da studiare, perchè non li ho ancora aperti. Ma adesso che ci penso, oggi Mi son svegliata (cioè un quarto d’ora fa piu’ o meno) con le manie compulsive da casalinga, quindi vado a toglierMi lo ‘sfizio’ di annusare i Miei libri mentre toglierò la polvere.

    CHEVVITADIMMERDA.

  15. Ciao Dedee, visto che Hardla latita ci facciamo un forum tra noi. Domani riprendo il lavoro col proposito di portarmi da casa solo una sigaretta. Attualmente sono a 8 al giorno. Un altro mese e dovrei essere a 5, oppure smetto.

    Nelle pause mi aiuterebbe una birretta ma non credo mi lasceranno bere al lavoro, neppure per motivi di salute.

  16. Cazzo, è vero. Un ex fumatore riesce a percepire il nauseabonderrimo odore di fumo venti volte tanto quanto lo percepisce un non fumatore. Nel corso delle tre settimane in cui non ho fumato il mio ex ragazzo era costretto a farsi il bagno completo ogni volta che mi raggiungeva a letto, solo per aver fumato il classico ultimo cicchino e poi a nanna.

  17. roja: il rischio è quello!

    tambu: grazie, mamma!

    arancione: si in effetti quella è la motivazione più forte. non navigando nell’oro avere dei soldi in più a disposizione non mi fa certo schifo…

    torgul: per il momento non ho molta voglia di fare una prova, se capiterà spero sia fra molto tempo. ora sto solo cercando di mettere la distanza temporale più ampia possibile tra me e l’U.S.

    doc: in effetti io sarei ad Albaro, per una mero capriccio toponomastico, ma non dubito che il mio fumo volasse anche qualche metro più in su, a S.Martino…

    nessuno77: grazie!

    orientprincess: o puzzoso, come ha suggerito qualcuna prima…

    marchesa: sono abbastanza fiero, ma è passato solo un mese, e milioni di persone ci sono ricascate anche dopo molto più tempo. quindi il cammino è ancora lungo, ma comunque sono contento dell’astinenza che mi sono imposto finora. per un motivo fisiologico ho sostituito il fumo con il mangiare, è una compulsione a cui dovrò mettere un freno, anche perché ero contento di essere magro, e ora sto mettendo su la pancetta…

    per il blog, che sfiga! è un rischio, molto più grave quando ci scrivi cose personali, o comunque non escludevi di poterlo fare, prima o poi. non vedo l’ora che tu riparta con un nuovo blog, e capisco benissimo il fatto di sentirsi in forma per farlo, neppure io sono nel mio massimo della forma, attualmente, infatti non scrivo e non leggo più…

    dedee: essì, in ufficio forse è più facile, ritmi diversi, rispetto a passartene a casa gran parte della giornata.

    psycochic: io il mare spero di vederlo parecchio, il punto però è un altro: superato questo momento di maggiore autoindulgenza culinaria, cercare di buttare giù la pancetta, e riuscire a indossare di nuovo il costume.

    oltre i libri, che è senz’altro un passatempo divertente, apri gli armadi e annusati tutti i vestiti, avrai grandi soddisfazioni! e la vita ti sembrerà un po’ meno di merda!

    kutuzov essì in questi giorni c’ho un po’ di cazzi miei, e non sono molto presente sul web… nelle pause pranzo, se viene il pensiero, lo si scaccia facilmente. il tuo problema è che fumando poco e cercando di ridurre continui a mettere nicotina in circolo e a sentire una dipendenza, ancora più forte perché fumi molto meno del tuo solito. in pratica non riesci a depurarti e passi tutto il tuo tempo a pensare alla prossima sigaretta. meglio troncare e basta, stai da cani per un po’, ma poi è molto meglio. che poi tu non voglia farlo, è un altro discorso, mica ti obbliga nessuno…

  18. juditta: beh dai, una doccetta veloce poteva bastare… sei esagerata….

  19. la birretta in ufficio sarebbe una meraviglia!

    Smettere lentamente forse è più facile, accorgersi di quanto si stia meglio dopo tutta la fatica è una soddisfazione.

    In quanto alla puzza di fumo, è verissimo, da ex-fumatori la si sente tantissimo, forse perchè risveglia la scimmia?

  20. Il senso della misura, questo sconosciuto.

  21. Cosa pensavano di te come fumatore?

    Non so, ma a mio marito dico sempre che baciarlo e’ come leccare un portacenere.

    Vedi tu…;-P

    (Complimenti!)

    :-*

  22. io con il caffé ho smesso..c’ho provato anche con le sigarette ma è finita che mi fumavo pure il rosmarino

  23. dedee: boh, a me sembra che smettere lentamente sia una stronzata. Molto più faticoso. Per la puzza, forse si smette di anestetizzare il naso da continui shock sensoriali…

    juditta: ottima cosa, basta che tu lo sappia…

    morgana: non me l’hanno mai detto apertamente, ma inizio a sospettarlo… niente di buono, immagino…

    mrsOlga: boh, magari il rosmarino è più salutare…

  24. Non fumare per taccagneria è davvero da…

    boh… una identificazione geografica tipica ad hoc (sempra tanto A doc)…

    chi può essere così taccagno da smettere di fumare???

  25. Stimatissimo signor Hardla,

    lungi da me l’intenzione di risultare inopportuna, convenzionale o cagacazzi… ma non è che si potrebbe correggere l’intestazione del link relativo al mio blog?

    Image Hosted by ImageShack.us

    Ringraziandola anticipatamente per l’attenzione,

    Juditta la bebi sitter

  26. aleks: Arrrrrrrr, Scozzese!

    Juditta: Egregia Giuditta, ho soddisfatto la sua richiesta, nonostante il suo puerile tentativo d’irretirmi con una GIF alquanto scadente. La prossima volta la prego però di rivolgersi a me col titolo che mi compete: Dott. Hardla.

  27. La ringrazio sentitamente Dott. Hardla. Ma la Luana non mi pare (s)cadente: insomma, se la cava ancora benino con la gravità.

  28. dai avrai anche i denti più bianchi à la BigJim e la voce molto meno da Farnco Califano , ma tu nn te ne accorgerai.Forse nenahce gli altri.Vabbè tanto vale..hai da accendere?

  29. juditta: si, in effetti sa stari in piedi su una gamba sola, il che dimostra anche che non è ubriaca…

    ozilane: beh, non è che se smetto di fumare i denti ritornano bianchi da soli, al limite smettono di diventare gialli… ma io uso un dentrificio apposta, perché Big Jim è il mio idolo!

  30. Avrei detto più giù… ma, fa niente!

    Guarda che mi nonna è delle parti di quelle strane persone avarissime!

  31. ma dici quelle che sono famose per un pupazzo rosso grosso e peloso?

  32. forse non ci hai pensato, avresti dovuto chiedere aiuto a tomcruse, lui ti avrebbe aiutato ad uscire dal tunnel scientologycamente!

    Pensa che bello: tutta Genova tappezzata di poster con su scritto: “Fate silenzio per favore, Hardla sta smettendo di fumare”

    Ti avrebbe regalato un iPod e alla fine si sarebbe mangiato il tuo filtro usato!

    Sono belle cose…

    Jana

  33. o il mio polmone nero di catrame….

  34. Occavolo al polmone nero di catrame non ci avevo pensato!

    Eccerto, Tomcruse non se lo sarebbe fatto sfuggire…

    Ora che ci penso, forse hai fatto bene a non farti accompagnare da lui in questo percorso… chissà che canzoni ti avrebbe messo nell’iPod!

    Jana

  35. uh… “take my breath away”… tutte le canzoni colonne sonore dei suoi film…

Rispondi

-->