Questioni di triglia

| 68 commenti

Ci sono vari modi di passare una domenica. Si potrebbe andare a fare due passi sul mare, ad esempio. Vento in faccia, un po’ di sole autunnale. Oppure trascorrere tutto il giorno a fare all’ammmòre con la propria bella, per chi ce l’ha. Io invece preferisco sputtanare pubblicamente la mia dignità, più di quanto non abbia ancora fatto, sia su internient che nella vita reale. Che volete farci, sono un guitto masochista.

Sapete che è la triglia? Si, lo so. E’ un pesce. Ma sapete veramente che cos’è una triglia? Se eravate sufficientemente cresciuti, tra gli anni ’80 e ’90, probabilmente lo sapete, ma non sapete di saperlo. E non sto parlando del pesce, natualmente.

Mullet, che in italiano si traduce trliglia, appunto, è un termine inglese che indica una particolare pettinatura che andava molto di moda proprio in quegli anni. Una pettinatura paticolarmente abominevole, diciamocelo, come gran parte delle mode degli anni ’80. E tanto per datare nel tempo la mia vena masochistica, anch’io sono stato schiavo del mullet, per un po’. Come si può facilmente evincere dal reperto storico risalente al 1992. Dio, come amo farmi del male.

La caratteristica precipua del mullet è che i capelli dovevano essere abbastanza corti davanti, ma esageratamente lunghi dietro. Un effetto scenografico di sicuro impatto. Io fui spinto al mullet per la folta capigliatura di Richard Dean Anderson, l’indimenticato attore della serie tv McGyver. E non dovevo essere l’unico, come si evince dalla pagina di wikipedia dedicata al mullet. Pare infatti che il termine italiano corretto per definire "mullet" fosse "capelli alla tedesca" (sempre maestri di stile, i teutonici) o "alla McGyver". E in Corea i tedeschi non se li cagavano neppure, per loro erano solo "McGyver style". Mi sono sempre sentito un po’ coreano in effetti.

Poi naturalmente ognuno era libero di scegliersi una propria fonte d’ispirazione, a Genova tirava moltissimo Pato Aguilera (tirava è un termine davvero indicato, considerando 1. che era un attaccante, 2. i suoi trascorsi di droga), giocatore del Genoa. Anche lui ha fatto un discreto numero di vittime, come Dedee potrà sicuramente testimoniare.

La mia triglia sparì in tempo per il primo giorno d’università. Era giunto il momento di "mettere la testa a posto" (letteralmente, caspita oggi sono proprio in forma). Avessi saputo prima come sarebbe stata la vita a ingegneria non solo non avrei tagliato i capelli, ma mi sarei pure fatto crescere i baffi a manubrio secondo la foggia ottocentesca.

Ok, la mia rituale figura di merda l’ho fatta, ora lancio un appello:

Se anche voi avete un trascorso di triglia, fatevi avanti, voglio vedervi in faccia voi e le vostre chiome folte sul retro. Postate le vostre foto più imbarazzanti qui, nei commenti.
Salve, mi chiamo Hardla e sono un’ex triglia.

Ma intanto so che non lo farete. Non avete le palle.
Ora vado a seppellirmi sotto un camion di letame.

68 Comments

  1. è terrificante! io fortunatamente non ricordo come si postano le immagini. Però ne avrei…

  2. io, per un periodo, sono stata una fanatica del codino, ossia di quella protuberanza proboscidale fattaa da un ciuffetto di capelli lasciato più lungo sulla nuca. e dei capelli a spazzola.

    ero decisamente molto femminile, già

  3. dai blixxxa, posta le immagini, non fare la modesta!

  4. Ti ringrazio tantissimo perchè, in una giornata veramente lunga e difficile, mi hai fatto fare una risata meravigliosa, non tanto per la foto – io avevo il ciuffo sparato in aria e cementificato con la lacca e il phon, quindi…poi forse sono peggio gli occhiali, ma anche di quelli ne ho avuti alcuni esemplari veramente imbarazzanti – quanto perchè scrivi bene e sei veramente divertente 🙂

    grazie di cuore!

  5. marchesa e blixxxa: facile dire che si hanno le prove ma non si esibiscono. davvero troppo facile. mi vergogno per voi.

    maredidirac: ti ringrazio davvero tanto per i complimenti, ma soprattutto mi fa piacere sapere che queste belinate easy-reading possano davvero aiutare a farsi un sorriso. se la mia triglia ha questo effetto, allora è valsa la pena di mostrarmi nuovamente idiota!

  6. dimmi come si posta un’immagine e ti farò vedere di quanto coraggio sono capace!!!

  7. ah, per chi non ricordasse McGyver (il personaggio che con una graffetta e un rotolo di carta igienica era in grado di costruire una bomba nucleare) ho qui una sua foto, ma dopo averla studiata per bene sparite da questo blog e non tornate mai più, non siete degni….

    mcgyver

  8. Vado di fretta ché ho sonno, e ora devo andare a dormire sul serio, quindi non ho letto il post ma solo i commenti, provvederò domani, ma visto che Hardla è stato clemente, a togliere ogni puerile scusa alla Marchesa ci devo pensare io:

    Per postare la foto che si trova all’indirizzo

    http://www.quellochesara.com/image.jpg

    devi scrivere:

    <img serc=”

    http://www.quellochesara.com/image.jpg” />

  9. Correzione

    Devi scrivere:

    <img src=”http://www.quellochesara.com/image.jpg” />

  10. FrySimpson!!

    E meno male che non ti funziona internet!!!

    Io la foto da triglia ce l’ho da ben 10 anni sulla patente, ma per salvaguardare la mia privacy (oltre che il vostro sonno / digestione) non la metterò qui.

    Oh, però se proprio ci terrete alla prima occasione utile ve la farò vedere (la foto, mica altro eh!).

  11. anche Skuhravy aveva un bel mullet…

    In Germania si chiama “Vokuhila”

    (Vorne Kurz hinten Lang = davanti corti, dietro lunghi, che potrebbe anche essere un titolo di film porno…) con la variante VoKuHiLaSchnuBa, coie’ con i baffi.

  12. AurigaFenice:

    Ahi ahi ahi… qualcuno non ha letto il mio ultimo post… 😛

  13. ah ci sono proprio riuscita bene…

  14. vabbè, non era un acconciatura, però era una giacca con spalline esagerate e di gusto abominevole, retaggio degli anni ’80.

  15. non riesco a vedere le immagini di Marchesa.

    lasciatemi il tempo di ravanare nei preziosi album di famiglia e provvederò anch’io all’autosputtanamento.

    forse

  16. fry ebbravo fry, contavo sul tuo aiuto e sulla tua pazienza, io non ho voglia di cercare come si fanno le parentesi angolari!

    auriga: beh potresti coprire il volto lascinado scoperti i capelli, dici che basta a farci fare due risate?

    dedee: si, vero. non ho voglia di ricontrollare ma mi sembra hce in ungheria e in altri paesi il mullet fosse proprio “bundesliga style”, per glorificare gli stilosissimi pallonari germanici. aspetto con fiducia tue foto imbarazzanti. lo so che ne hai…

    blixxxa: brava, lo sapevo che hai più palle dei maschietti!

    marchesa: uhm. apprezzo molto il tentativo, l’indirizzo dell’immagine però non è giusto. Ti butto giù delle istruzioni minime per usare picasa e pubblicare la foto senza sputtanarmi il blog!

    Vai nel tuo album web di Picasa e trovi la foto che vuoi pubblicare, nella colonna destra dovrebbe esserci una cosa simile all’immagine seguente (io ce l’ho in inglese, tu in italiano probabilmente)

    picasa

    a questo punto fai così:

    1. barri il quadratino, in modo da visualizzare la foto ma nascondere il link all’album (lo so che vuoi nascondere gli altri reperti imbarazzanti)

    2. Selezioni 400 pixel

    3. Copi tutto il contenuto della casella e lo incolli nel commento di splinder.

    Così dovrebbe funzionare…

  17. no, è troppo complicato, io sono un’artista!

  18. “Mullet, che in italiano si traduce trLiglia”

    Bravo Hardla, abile inventore di neologismi scioglilinguistici.

  19. marchesa: prova a metterla su Flickr, solo quella.

    auriga: brava, cerca di distrarre tutti con un mio refuso, invece che rispondere alla mia proposta!

  20. Marchesa:

    devi mettere l’indirizzo della foto, non della pagina che contiene la foto.

    Se usi Internet Explorer clicca col tasto destro sulla foto e scegli “proprietà” dal menu popup. Dovrebbe mostrarti l’indirizzo della foto.

  21. sono un caso disperato. meglio ch’io torni dietro ai fornelli…

  22. Non fare la furba nascondendoti dietro la tecnolesità.

    Mandami il link alla pagina con la foto via pvt che a postare la foto qui ci penso io.

    (Ora vediamo che scusa si inventa)

  23. Il mio parrucchiere me li tagliava “alla Skuravy”, credo possa passare.. Temo di non avere la foto però.

    Ce la fai ad andare avanti senza vederla? Altrimenti chiedo a mia madre di cercarla in cantina.. o al limite sento se il parrucchiere si ricorda il taglio, mi rifaccio crescere i capelli e poi metto la foto.. ci vorrà qualche mesetto..

    Non voglio deluderti! Fammi sapere. Ci tengo.

  24. Io l’ho vista, l’ho vista!!!

    La foto della Marchesa c’era!

  25. Si Auriga, l’avevo messa e si potevano vedere tutti gli affari miei dalla nascita ad ora; nonostante abbia chiesto ad Hardla di cancellare e di non curiosare sono certa che abbia seguito le mie richieste solo per la prima parte…

    Fry, provo a mandartela, ma non ora che sono le 7 e 28 del mattino!

  26. Tanto come tutte le mode tornerà è un fattore ciclico, quindi nessuno potrà sottrarsi al mullet.

    Hardla inizia da adesso a farti allungare i capelli, presto il mcgiver style tornerà sulle nostre teste.

  27. fry – auriga – marchesa: si, la foto l’aveva effettivamente messa, seguendo le mie preziosissime indicazioni. solo che si vedeva anche il link all’album pieno di immagini compromettenti che io. da gran signore quale sono, non ho neppure sbirciato. Però me le sono scaricate sul computer e le vendo a 5€ a copia, per chi le vuole. Tutto il blocco, negativi compresi, 1500€.

    secchin: sai benissimo che la mia risposta è “vai subito in cantina a cercarla!”

    Franchino8: io ho già dato, sono già stato sufficientemente fico una volta. posso cedere lo scettro ad altri, quando sarà il momento.

  28. ll fabrizio corona di splinder?!?

  29. si, tra poco inizierò a produrre una linea di mutande stilose per avatar…

  30. Sto organizzando un colpaccio che non hai neanche un’idea!

  31. Revival selvaggio

    [..] Dopo questo post, ne sono certa, perderò tutti gli amici di Splinder, di Facebook, di tutte le comunità virtuali cui sono iscritta più o meno scientemente, nonché gli amici reali e quelli immaginari. Gli operatori Sky non m [..]

  32. insomma nessuna che abbia il coraggio dipostare la foto dei tempi che furono! E io che passo tutti i giorni di qui…

  33. Io fino agli anni ottanta mi sono tagliata i capelli da sola. E poi avevo strane abitudini nell’abbigliamento…

  34. blixxxa: sei davvero una grande! e non solo per l’altezza!

    marchesa: belin, non solo andrebbe citato in giudizio chi ha inventato gli anni ’80, in più ti ci mettevi pure tu a rincarare la dose, tagliandoti i capelli da sola!

    roja: e tu? niente? e spassky?

  35. Marchesa! Sono fiera di te!

    Bello il giacchino della terza foto… me lo presti?

    😉

  36. marchesa: la tua seconda mi ha fatto venire in mente la locandina di un film di lynch che non ho mai visto…


  37. blixxxa… solo se tu mi impresti i tuoi mitici occhiali!!!!

  38. quali? quelli terrificanti grandissimi e storti o quelli tondi da john lennon?

    (avevo anche gli occhiali da sole con lenti blu tonde, presi a londra, di cui ero fierissima e che mi stavano malissimo, ovvio)

    anch’io avevo qualche perplessità sulla tua chioma al vento: lacca o colpo di vento?

    ti dico solo che, quando ero nella mia fase dark e tendevo a cotonarmi di brutto i capelli, un giorno il mio prof. di tedesco mi guarda e mi fa: “ma… sei venuta a scuola in bici?”. che palle.

  39. hardla, preferivo il paragone con Einstein, anche se non so chi sia il protagonista del tuo film; probabilmente un killer…

    blixxxa: i miei capelli stavano sparati al naturale, perché sono molto crespi e tagliandoli da me enfatizzavo questa deliziosa caratteristica. Ma secondo me la parte migliore era questo gusto perfido per l’abbigliamento.

  40. La mamma ha colpito! Ho la foto del taglio “alla Skuravy”..

    Ci vuole tanta fantasia, eh!!!

    Appena ho uno scanner sottomano la metto. :-)))

  41. peccato che le mie foto con i capelli rasati solo a metà e abbigliamento dark le abbia mia mamma sennò ve lo facevo vedere io!

  42. Roja, non credo ci siano limiti temporali per postare. Quindi, fosse anche fra 10 anni, potrai sempre provvedere.

    Secchin, una mia amica, sui 16 anni (non so se hai presente, è altissima, bionda, con un taglio agghiacciante e dei terribili occhiali enormi) è innamoratissima di Skhuravy. Mi dice di chiederti di postare la foto in cui hai i capelli come lui, ne sarebbe molto felice

  43. Hardla,Blixxxa e amica di 16 anni@ Allora.. purtroppo la foto è un ritaglio e quel poco di capelli lunghi sul collo che avevo sono coperti dalla sciarpa del Toro (questo indizio dovrebbe aiutarvi a capire l’identità del bimbetto vicino a me..)

    Comunque.. ho cercato di rimanere a tema. Questo è il taglio di capelli più simile al Mullet che abbia mai avuto.. e più trasgressivo della mia intera spericolata vita per giunta!

    Cacchio volete?! A quei tempi il Genoa era in Coppa Uefa ed ero felicissimo! Capito?! 😀

  44. che giovinetti!

    la mia amica apprezza molto!

    😀

  45. io avevo la pettinatura a fungo tipica dei dark, pero’ non ho foto qui con me.

  46. hardla, sono contenta che tu ti sia tagliato i capelli in tempo.

  47. Io, fortunatamente, non ho nulla di così scandaloso nel cassetto. E se anche l’avessi, fortunatamente c’è un oceano che ci separa.

    Non noi due.

    Alle cose scadanlose nel cassetto.

    Se anche le avessi.

  48. e va bene, non ci riesco: c’era un orrendo orsachiotto che stava per BUON COMPLEANNO!!!!!!

  49. Sicuramente apprezzera` il pensiero e lo sputtanamento del template! 😀

    BUON COMPLEANNO, HARDLA!!!

  50. Fry, vorrei ricordarti che le istruzioni per postare le foto me le hai date tu…

  51. E tu ti fidi di uno come me?

  52. marchesa: grazie degli auguri, anche se hai tentato di sputtanarmi il template. Piuttosto, come t’è slatato in mente di metterci un orsacchiotto?

    seaweeds: ma se hai qualcosa di compromettente, ci penso io a scardinare porta e cassetto.

    kutuzov: nel senso che se m’avessi visto con la triglia, non m’avresti rivolto la parola?

    secchin: buuuu, la sciarpa che copre il capello, nooo. a questo punto la vera chicca diventa un cuginetto d’annata. chi l’avrebbe mai detto che sarebbe cresciuto così…

    roja: se la scusa non regge per seaweeds che ha un oceano, figurati se mi lascio convincere dalla distanza ronco-sande…

  53. Alcuni mi avevano consigliato di fare la “triglia” visto il mio tipo di capelli che crescevano e crescerebbero tuttora in altezza. Quindi per avere i capelli lunghi fino alle spalle avrei dovuto avere 10 cm di ciuffo sulla testa. Però nonostante non sia mai stato un grande esteta, non mi è mai piaciuto e non l’ho mai fatta, nonostante anche molti metallari che conoscevo l’avessero.

    Dovrei postare una foto in cui avevo tutti i capelli lunghi, ma prima che trovi la foto, ricolleghi lo scanner, rielabori e pubblichi, il post diventa ancora più vecchio di quanto già non sia adesso.

  54. Hardla! Il Genoa ha vinto e …nessun post in suo onore?! Hardla come stai? Sono un po’ preoccupata…sei svenuto allo stadio?

  55. mudcrutch: ti sto dando un sacco di tempo e tu ancora nulla.. un consiglio, fotografa la foto…

    da4coni: guarda, questo blog è allo sbando. non riesco neppure più a commentare, figuarsi scrivere qualsiasi cosa. che poi quando ci siamo incrociati l’altro giorno, ero con spassky e stavamo appunto andando a bere per il prepartita, e poi diretti allo stadio. e nonostante fossi ancora sobrio non t’ho riconosciuta subito. anche perché avevi gli occhiali!

  56. Visto che aria vintage da zitella acida! 😀 ..Lacerazione alla cornea…. ma ora stò meglio e ricomincio a mettere le lenti a contatto. Dai posta per favore che mi diverti 🙂

  57. ho postato, ma non credo sia così divertente. vedrò di rifarmi….

  58. Salve, mi chiamo ciabbi e sono un’ex triglia.

    Non ho la foto ma io mi ero ispirato a Skuhravy, visto che

    a) alla mia fidanzata platonica piaceva un sacco il giocatore

    b) chissà che magari dal platonico non si passi al drammatico!?!?!

    c) non si è passato a niente…

    p.s.: ah se avessi uno scanner!!!

  59. ciao ciabbi, in effetti tomasone era un modello comune, ma solo da queste parti, quindi presumo tu sia genese/genoano…. bene bene

    procurati uno scanner, o almeno una fotocamera digitale….

Rispondi

-->