Per aspera ad Astra

| 8 commenti

Il geometra Hardla, mio padre, è una rispettabilissima persona di buon senso. Per quanto ne so io, per 364 giorni l’anno non si preoccupa minimamente dei segni zodiacali, e dell’influsso che essi avranno sulla sua vita e sulla vita delle persone che lo circondano. Ma il 365mo giorno (366mo negli anni bisestili), mio padre diventa l’espertone degli oroscopi.

Non c’è anno, dalla mia adolescenza ai giorni nostri, in cui non abbia visto nel suo studio il numero di gennaio della rivista Astra, quella con tutte le previsioni per l’anno che verrà. Tutti gli anni. Me l’immagino mio padre, il serio professionista, consultare le stelle per capire quale sorte gli sarebbe toccata nei 12 mesi successivi.

Credo che mio padre non sia l’unico. Sono convinto che litalia sia piena di scettici part-time, che nelle festività si concedano una botta di fantasia, e che consultino le stelle per verificarne gli auspici. Credo che il numero di capodanno di Astra venda un casino di copie, e infatti non sono neppure sicuro che la rivista esca tutti i mesi. Probabilmente sì, ma io gli altri 11 numeri in casa non li ho mai trovati.

In fondo bisogna essere davvero appassionati per comprarsi 12 numeri all’anno di una rivista come Astra. E lo dice un esperto. Posso magari non essere appassionato di astrologia, e sicuramente non mi piacciono le riviste di meccanica (per maggiori informazioni sul test MMPI-2 chiede a marchesadesade o a chiunque abbia mai fatto la visita dei 3 giorni a militare), ma per i 37 anni della mia vita ho avuto a che fare con la mia abbondante dose di riviste stronze, e quindi dovrei stamene zitto.

Perché come c’è chi compra Astra per scrutare il cielo e cercare di scorgere un segno dalle stelle, c’è chi come me comprava Satellite Eurosat per scrutare il cielo e cercare di trovare i 28.2° est del satellite Astra 2D, che trasmetteva i canali della BBC.

Ognuno in fondo ha il suo Astra e un modo proprio di guardare il cielo.
Buon 2011.

8 Comments

  1. Le Nazioni Unite hanno dichiarato il 2011 Anno internazionale della chimica, per ricordare il ruolo che questa scienza svolge nella nostra vita. Nel frattempo, voi Sagittari celebrerete il vostro Anno della chimica personale, nel senso di attrazione naturale, collegamento spontaneo, fascino intuitivo e sincronicità inquietante. Non lasciare che questa abbondanza di grazia ti renda troppo sicuro di te e non startene lì seduto ad aspettare che arrivi. Cerca di essere un grande chimico, deciso a portare avanti solo gli esperimenti migliori.

    e non si parla di puzzene…

    Buon anno Hardla!

  2. Sì, sì la BBC.. era il satellite dei pornazzi!
    Buon anno Dott Hardla!  

  3. @marchesa: quello però non è di Astra, quindi non è per nulla certificato dai maggiori organi oroscopistici internazionali…. mi devo fidare lo stesso?

    @secchin: ma sei pazzo? i pornazzi da quando mondo è mondo sono sempre stai a pagamento. la bbc figurati se uno la paga!

  4. Ogni volta che il mio occhio scorge la parola Oroscopo scritta da qualche parte, non posso fare a meno di fermarmi a leggere. Non che poi ricordi, o creda a, le previsioni di varia natura. Però…b oh, dev’essere una personale forma di esorcismo a non so bene cosa.
    Felici festeggiamenti di fine 2010, e speriamo di vederci con l’anno nuovo! Non è per caso che avete voglia di fare una gita in massa a Venezia?
    Blixxxa

  5. non credo agli oroscopi, sono leone e il leone e' scettico

  6. inoltre, essere superstiziosi porta male. U_U

  7. @blixxxa: non posso parlare per la massa, parlo solo per la mia bella sabauda, una gita a venezia però ci piacerebbe molto. il casino è incastrarla nel calendario!

    @dedee: if you're a gemini, well you can expect the unexpected

    @fry: e non essere superstiziosi porta bene? 😉

  8. eh… son negato con le negazioni…

Rispondi

-->