Metti una sera a teatro

| 21 commenti

Finalmente hanno trovato il modo di risolvere la crisi del teatro italiano. Invece che tentare di sollevare il livello culturale del pubblico, si è scelta infine la soluzione più sensata: abbassare il livello degli spettacoli. Senza neppure servirsi di autori, tanto di materiale da riciclare in giro ce n’è parecchio.

Questi qui non m’interessano, ma appena esce "La ruota della fortuna: il musical" non mi ferma nessuno. Ah no!

Anche se magari… un pensierino a 3MSC…..
 

21 Comments

  1. Dai andiamo a vedere 3MSC!

    Però una sera che è prevista tanta bella nebbia, così almeno mi diverto a guidare..

  2. essì. a milano si che c’è bella roba. altro che il piattume genovese….

  3. almeno come teatri Genova è messa bene. Ah anche come squadra di calcio, per fortuna…

    Bruno.

  4. 3MSC andrei a vederlo, giusto per “tastare il polso alla nazione” ;D

  5. bruno: si, beh, ogni tanto qualche cosa di singolare arriva anche qui. tipo al Genovese ho visto che c’è uno spettacolo con i protagonisti della trasmissione Amici di Maria de Filippi….

    aurigafenice: ma allora fai prima a guardarti il film, che ti risparmi il viaggio a milano e ci sta pure Scamarcio in persona….

  6. si si andiamo a vedere 3MSC e poi mettiamo i lucchetti sul ponte monumentale?!?!!?!? ah che dite che prima bisogna avere uno straccio di donna per mettere il lucchetto?!?! tsk tsk soliti pignolini gne gne

  7. no, facciamo il ponte di Terralba che è più vicino a casa….

  8. Ok per non sapere ne leggere ne scrivere ne ho messo uno alla tua vespa..e poi ho buttato via nel bisagno la chiave…

  9. ma invece…perchè non VI buttate giù dai suscritti ponti? Oh, rigorosamente dopo aver finito i lavori alle Cappe.

  10. panchin: potevi direttamente buttare la vespa nel bisagno, così me la ripagava l’assicurazione

    roja: assì, proprio un bel metodo per reclutare manodopera. adesso si che mi sento motivato!

  11. ehhhh, sono nata per fare il motivatore. Dai! Dai! Ancora uno sforzo! Dai su che ce la fai a superare il parapetto! E già che ci sei perchè non ti metti su un bel lucchettino??? La chiave dalla a me…

  12. Dopo aver televisizzato e deifilippizzato il cinema ora avanti con il teatro, poi arriveranno anche all’opera. Mi immagino già un do di petto di Silvio Muccino in mezzo ad un po’ di ‘S’ strascicate.

    Come era Luttazzi, ha sfanculato o ha fatto il suo spettacolo normale?

  13. Io potrei usare il ponte del Chiaravagna per i lucchetti…certo, forse è un pò poco romantico….e se invece ci facessimo una bella bevuta insieme???

  14. Sacrosante parole, Hardla …

  15. Nella blogsfera dilaga una certa voglia di essere annessi dalla Svezia, vista la nostra conclamata e totale incapacità di auto-governarci : tu cosa ne pensi ?

  16. roja: comincio a capire lo stato mentale di pablo

    mudcrutch: no, per fortuna ha fatto solo il suo spettacolo. che è un bene perché non avrei sopportato 90 minuti di beghe politicose. ed è in minima parte anche un male perché ha recitato testi che sapevo a memoria, ma in fondo me la sono voluta con consapevolezza. mi sono divertito molto però…

    paolav: dai, vediamo d’organizzare e fare un gruppone di alcoolizzati col lucchetto…

    bufalo70: penso che preferirei essere annesso a una svedese.

  17. Troppi musicals di basso livello! Con degli atoruncoli di secondo piano!

    Clamoroso il cambio al Brancccio di Roma! Ma la cultura dov’è???

  18. Beh, ma la Vera Cultura è in Televisione, no?

    In questo senso la rimozione di Proietti al Brancaccio in favore di Maurizio Costanzo è un’opera meritoria e che finalmente porta uno sviluppo nella sofferente produzione culturale italica.

    mah.

  19. Fico. Con “Notte prima degli esami” hai anche il dopoteatro da MacDonalds.

  20. ah, quindi l’hai visto!

Rispondi

-->