Improbabili contaminazioni

| 16 commenti

Talvolta la vita ci pone davanti delle occasioni, delle opportunità, e sta solamente a noi saperle cogliere e goderne appieno. Certo, a volte è questione di coraggio, a volte di attenzione, altre volte si tratta di puro e semplice culo.

Non ho mai desiderato vedere Darth Vader ballare "U can’t touch this" di MC Hammer, lo confesso. Sarà che non ho molta immaginazione, sarà pure che di solito non sono uso fantasticare su personaggi di fantascienza (a parte Max Guevara, ma ehi, nessuno è perfetto, giusto?), sarà che talvolta si desiderano cose appena appena più tangibili. Ebbene, mi sbagliavo. Alla grande.

Per fortuna il destino mi ha posto di fronte a questo meraviglioso video. E io, che sono estremamente generoso, ne faccio dono a voi. Diffondetelo religiosamente.
Buona visione.

16 Comments

  1. bellissimo video! sono un’esperta di guerre stellari!!!

  2. buon per te. può essere utile, nella vita!

  3. io preferisco questa di contaminazione stile star wars:

  4. cosa non si fa per convincere la gente a cedera al lato oscuro….

  5. Massì, che la Forza del culo sia noi! E anche quella della mussa, visto che ci siamo..

  6. Come vedere crollare il proprio mito! Uahahah! Bellissimo!

  7. @dedee: non male! ho visto anche un video in cui fanno il motivetto di austin powers…

    @grilloz: ma non bastano i fortissimi poteri mentali? bisogna anche ballare?

    @secchin: un colpo al cerchio e uno alla botte, eh?

    @darthy: dai, su, coraggio! sono quasi convinto che non fosse proprio darth vader in persona, proprio lui. secondo me ha mandato un amico, non mi sembrava così agile nei film!

  8. beh, ha decisamente un suo perché!

  9. molto divertente però ho notato che a Darth gli mancano i pantaloni con il cagotto che MC usava.

  10. @blixxa: appunto…. ma perché?

    @roja: suvvia, sarebbe poco dignitoso

  11. Oddio, sono morta dal ridere!
    Divertente il video, divertente il tuo modo di scrivere… davvero un gran blog 🙂

    D.

  12. @lamelancolie: grazie mille. ma io non volevo essere divertente.

    @marchesa: dove e quando, baby

Rispondi

-->