Hardla dice la sua su… I BLOG MUSICALI

| 33 commenti

Devo confessarlo. All’inizio può sembrare una bella idea. Dai, su, perché non mettiamo tutti una bella colonna sonora ai nostri blog? Un modo facile e intrigante per parlar di noi, per far sapere a tutto il mondo quale musica ascoltiamo, o come siamo bravi a trovare roba curiosa su internient.
La verità è che i BLOG SONORI scassano le palle, dopo un po’. E per un po’ intendo 5-7 secondi, a seconda del mio umore. Soprattutto quelli che fanno partire la musica in automatico, almeno in altri sei tu a decidere se vuoi sentire della musica (e spesso pure quale canzione, grazie a script come RadioBlog). Mi viene da pensare che chi ha blog di questo tipo abbia sempre le casse spente, perché non può non accorgersi del fastidio che provoca.
Anche tra i miei amici reali e virtuali c’è chi ha commesso questo peccato d’ingenuità. Ad esempio l’ottimo Seaweeds ci ha pensato a lungo prima di prendere la fatal decisione, ha ascoltato diversi pareri (tra cui il mio), tutti negativi, ha scrollato le spalle e ha urlato "CHISSENEFREGA" al suo gatto, che l’ha guardato perplesso. E ha messo la musichetta. Per fortuna i controlli sono in alto a sinistra, quindi il motivetto si può stoppare subito, a volte anche prima che inizi. In altri blog non si è fortunati, altrove può capitare he non esistano i controlli per stoppare i brani o abbassare il volume. O magari ci sono ma sono affanculo in fondo al template. Come nel blog di Sadie, ad esempio. Anche la piccola OrientPrincess è caduta nella trappola del blog musicale. Ma per fortuna la musichetta parte (partiva?) solo con Explorer, con Firefox non si sente nulla, e per fortuna io uso sempre Firefox. Ce ne sarebbero anche altri, ma non ho voglia di elencarli tutti…

Non voglio criticare le scelte musicali. Sia chiaro. Se avessi il controllo su quando far partire la canzone e a che volume ascoltarla sarebbe già un passo avanti. Ma in moltissimi blog non succede così. La canzone parte, a un volume assurdo, e basta. L’unico rimedio è spegnere le casse o chiudere il browser. Io opto per la seconda. Anche perché, di solito, sto già ascoltando qualche altro MP3 sul mio computer. E, come me, in molti amano navigare con Winamp o Media Player che strimpellano allegramente, non abbiamo bisogno di musichette che si sovrappongono, grazie.

Che poi esistono almeno altri tre motivi per cui gli MP3 mi danno noia nei blog:

  1. Ogni volta che si clicca un link interno, ad esempio i commenti, la pagina si ricarica e la canzoncina riparte da zero, anche se l’avevi già stoppata. E frustrante, anzi, meglio, SPACCA I COGLIONI.
  2. Io navigo spesso per blog. La prima volta posso anche ascoltare la canzone, ma non è che mi faccia piacere sentirla 20 volte al giorno, per un mese.
  3. Non tutti hanno l’ADSL. Io si, quindi me ne potrei fregare. Ma quelli che hanno il 56k non credo appezzino un download forzato di 3-4 mega di roba solo per leggere un blog.

Se non v’ho convito quasi quasi mi metto sul blog un emmepitre mio mentre canto Nothing Else Matters dei Metallica, così poi ne riparliamo.

33 Comments

  1. comunque io non ho la scheda audio.

  2. ma come è possibile che seaweeds abbia la colonna sonora e io non la senta? vado a vedere. Ciao. Non so se hai ragione. Forse si perché io ho la musica che mi esce dalle casse dello stereo normale, forse mi darebbe fastidio. Però conosco solo un blog che ha la musica e devo schiacciare un tasto. Sono prolissa? Credo di si. Che risposta lunga senza niente.

  3. Seaweeds non ha la musichetta!

  4. Marchesa, ahimè… il buon Hardla ha ragione. Stanotte sono andato a dormire alle 4 per tentare di mettere Radioblog, che almeno è più leggerino, e offre una scelta migliore… Alla fine sono andato a dormire, senza aver concluso niente.

    Ma non mi arrendo tanto facilmente, come il Piccolo Mugnaio!

  5. Ogni volta che si clicca un link interno, ad esempio i commenti, la pagina si ricarica e la canzoncina riparte da zero. E frustrante, anzi, meglio, SPACCA I COGLIONI.

    ASSOLUTAMENTE SI!!!! A questo riguardo consiglierei a tutti – onde evitare neck breakers da visitatori impazziti – di scaricarsi il RADIO BLOG, e di inserirlo in una finestrella POP _ UP, in modo tale che se i visitatori vogliono sentire le vostre assolutamente belle canzoncine possano farlo… ma non solo i primi 6 secondi, a loop!!

  6. Ma come parte con Explorer???

    Anche adesso lo sto usando e non è partito un bel niente!

    (orientconfusa)

  7. Diglielo Hardla, diglielo tu!!

    Io ho rotto le palle ad Alghe almeno in 4 post diversi per sta storia…

    o almeno la gente potrebbe mettere delle magnifiche musichette d’intrattenimento, come questa:

    http://mithra.altervista.org/_altervista_ht/spanish_flee.mp3

  8. cavolo, proprio quando volevo mettere l’inno dei western bulldogs come colonna sonora… 😉

    mi associo alla tua valutazione critica, le musichette spaccano i coglioni!

  9. valealsole: beh, mi sembra una misura drastica! così non puoi nemmeno sentirti i tuoi mp3…

    marches: non so che dirti. seaweeds ha la musichetta. o almeno ce l’aveva al moemnto in cui ho scritto il post… se poi l’ha tolta non sapre dire…

    seaweeds: bravo. non ti arrendere. che Clementina prima o poi ti vedrà!

    doc: ma anche RadioBlog non è che sia proprio necessario metterlo. E’ un’altrernativa migliore, ok. Ma il silenzio per me rimane sempre meglio!

    orientprincess: ah con explorer non parte più? i primi tempi i tuoi MP3 li ascoltavo solo se mi collegavo con explorer, allora evidentemente hai cambiato qualcosa…

    torgul: oddio che bella. è una delle più famose musiche da ascensore. oppure anche il motivetto di Benny Hill….

    de: ommamma, l’inno che mi hai mandato è atroce, per non parlare del tizio che ogni tanto grida uh-uuuuh nel microfono. eri tu, dai confessa!

  10. te l’ho detto non ero io, era il tipo che era seduto dietro di me. Cmq stasera ero alla partita Essendon – Sydney, e anche i loro inni sono sullo stesso stile, devono aver comprato un lotto di canzoncine americane anni 50 a una svendita…

  11. hai detto quello che io(per mera vigliaccheria)non ho mai confessato così apertamente ai miei amici di blog.effettivamente quelle canzoncine rompono le palle quando vengono ricaricate ad oltranza.il brutto è quando la canzoncina in questione è un pessimo brano di un gruppo amatoriale di ragazzini che pensano di fare “MUSICA”!O MAGARI REPPEGGIANO QUALCHE RITORNELLO COLMO DI BANALITà E PAROLACCE(che poi sono il male minore)!

  12. si, in effetti. ma poi non è che faccia molta differenza, fosse anche il brano più bello del mondo, messo così rompe le balle. punto. oh.

  13. Fortuna dunque che sul mio non ci vieni mai!

  14. ho finalmente capito a cosa assomiglia! Alla musichetta di Phil (Groundhogday)!

  15. aleks: ma sul tuo non c’è mica la musichetta! o almeno io non la sento!

    dedee: si, hai ragione! ma un motivetto di quel tipo non mi sembra abbia il giusto pathos per sospingere la squadra alla vittoria. però per la Sagra della Torta di Mele è adattissima!

  16. se invece di Nothing Else MAtters metti “E chi se ne frega” di MAsini (tanto è uguale) io applaudo!!! 😀

  17. “E chi se ne frega” di Masini io non la conosco. Al limite posso provare con “macchecefrega, macchecemportaaaaa…”

  18. Anche a me non piacciono le musichette sui siti, così come le intro tutte tecnologiche. E visto che sono anche un po’ nevrotica, quando parte la musica e non me l’aspetto mi spavento

    serpe

  19. già, anche a me, il più delle volte, prende un colpo…

  20. posso aggiungere che alle volte a me inchioda il browser…

  21. l’inno di Adelaide ha invece la stessa musica di quello dei Marines americani… ogni possibilità di fare il tifo per loro è scesa a mino mille, meglio l’inno della sagra della torta di mele!

  22. Restando in tema Metallica, penso che niente sarebbe peggio di Wonderwall degli Oasis cantata da Lars Ulrich. Potrebbe essere un buon modo per ripagare i musicanti. Io tanto qui non ho le casse.

  23. signorinafelicita: essì, è vera anche quello. soprattutto se hai 8 finestre di browser aperte, stai lavorando con photoshop e c’è uno che ti chiama su skype…

    dedee: ehehe, comprendo benissimo!

    juditta: davvero esiste una cover del genere? e perché io non ce l’ho? comunque qualcosa di peggio esiste: IO che imito Ulrich che canta Wonderwall…

  24. Esiste dai tempi in cui i miei genitori mi mandavano per strada a vendere fiammiferi. Dura circa un minuto, poi lo stesso Ulrich scoppia a ridere come un matto. Ti assicuro che è agghiacciante. Canta peggio di come non suoni la batteria.

  25. ma che sei? un personaggio di Dickens?

    ora vado su e-mule a cercare la cover. se non la trovo vengo lì e ti porto all’orfanatrofio. cantando unforgiven II con la voce di Liam Gallagher…

  26. Nah, anni fa ho incontrato un milionario che mi ha presa sotto la sua ala protettiva per scommessa, voleva fare di me una donna, ma non c’è riuscito. Comunque c’è senz’altro, purtroppo non so fornirti maggiori dettagli a riguardo perché non fui io a scaricarla. E si parla di quasi dieci anni fa.

  27. se la cosa ti può consolare neppure io ho mai creduto a quella faccenda della rana in spagna che gracida in campagna… per me sono tutte balle propagandistiche..

  28. Non sai quanto godo nel sentire che conosci My Fair Lady.

  29. adesso però ti deludo. in effetti non credo d’averlo mai visto, né ho mai letto il Pigmalione.

  30. Però hai risposto con un’appropriata citazione, e tanto basta.

  31. quando posso una citazione ce la sbatto sempre volentieri. fa fico.

  32. Lo diceva anche Tarzan, lui andava matto per le CITAzioni.

Rispondi

-->