Doni e talenti

| 37 commenti

E’ bello ricevere doni. E’ bello tornare stanco dalla solita corsa nel solito parco e trovare un dono nella cassetta delle lettere.

Mi piace vedere la piccola Rossella, che qui magari è più nota come Orientprincess, mettere a frutto i talenti ricevuti. Mi piace pensare che chi ha avuto un dono in sorte, sappia riconoscerlo e usarlo nella maniera più appropriata.

E’ bello ricevere doni da chi ha ricevuto un dono. E’ bello leggere una bella dedica di sabato mattina, dopo essere andato a correre, con una canzone tedesca anni ’80 nelle cuffie.

E’ bello avere amici che scrivono libri, mi fa sentire importante. Ed è bello che me ne facciano dono, mi fa sentire meno povero, ma questa è altra storia.

Siti:

37 Comments

  1. Sinceramente credo che questo post sia molto bello!Condivido l’idea del dono, della gratitudine e del saper riconoscere i propri talenti, non solo, avere il coraggio di guardarli e farne qualcosa di buono!In bocca al lupo alla “piccola”,grande,Rossella!

  2. E, per interposto blog, il “dono” è arrivato anche a me: non ero a conoscenza dell’uscita di questo libro che, dopo aver zapettato qua e là con il mouse, ho deciso di leggere.

    serpe

  3. Pensa che io ho cominciato Lunedi’ scorso a scrivere il mio libro! Spero di finirlo prima di partire per la Spagna, cosi’ so gia’ cosa regalare agli amici a Natale. E’ un galateo per favorire l’estinzione dei rompicoglioni nei casino’.

  4. mmm…

    Canzoncina tedesca anni 80…

    Trovato! Ein Zwei Drei Polizei!!!

    No, aspetta, è anni 90…

    Mumble mumble…

    mmmm…

    No!

    Dimmi di no!!

    Non sarà mica Der Kommissar…

  5. Eins zwei Polizei

    drei vier Grenadier

    u_u

  6. Dedee, aiutaci tu!!

    orientprincess brava, complimenti! 🙂

  7. La mia non era una questione grammatical-ortografica.

    E’ che la canzone, così come la filastrocca da cui è tratta, non diceva

    1 2 3 Polizei

    bansì

    1 2 Polizei

    3 4 Grenadier

    I numeri erano a coppie, non a terne.

  8. 99 Luftballon dei Nena

  9. no, era proprio Der Kommissar, che avrei dovuto scrivere “in tedesco” forse, visto che Falco fu austriaco. Ma magari l’hanno prodotta in germania, chissenefrega…

  10. Fry: Inutile che ti affanni, mi hai deluso…

    Ora verrai a dirmi che è una filastrocca da bambini, che te l’hanno insegnata alla scuola germanica delle suore crucche coi baffi impomatati, ma è del tutto vano, ormai abbiamo capito benissimo…

    ….

    …discotecaro…

    ^____^

  11. Uddiu, Fry discotecaro?????!!!!

  12. Ma cosa dite? Mi sono persa qualcosa?

  13. Kutuzov:

    ovviamente stiamo parlando della canzoncina tedesca…

    …anche tu sei complicata!!!! gne gne gne… ;D ;P ;P

    XD

  14. Kutuzov, non ti preoccupare.

    Qui da Hardlino gli O.T. spensierati sono di casa!

    Sigg, era un post così poetico…

    Ho già squartato ferocemente il lupo, così non mi rompe le scatole 😉

  15. OT= Off Topic…

    Lupo? Che lupo? Adesso sono io ad essermi perso….

  16. Il lupo dell’ ‘in bocca al lupo’! (vd. commento 1)

    American coffee for you?

  17. minchia, il commento uno è veeeecchio….

  18. e vabbè, ho risposto ora!

    p.s.: input n° 2—>l’oscuro segreto della canzone Umbrella di Rihanna!

  19. Solo tu puoi portare a termine questa missione, LA.

  20. uhm, non farmi essere volgare. ignoro quale sia il segreto dell’ombrello a meno che non coincida con sue bizzarre abitudini.

    io le canzoni di rihanna le guardo a volume spento. sia benedetta lei e mtv…

  21. Io l’ho detto da subito…

    In bocca al Lupo Rossella… quello che scrivi per come lo scrivi mi ha sempre affascinato!

    Baci baci e buonanotte

    Ci sono sempre

    Aleks

  22. Bizzarre abitudini?

    Ma chi è ‘sta Rianna? Una pornostar?

    Ora devo informarmi =_=”

  23. Ho aggiornato il post, da oggi il libro si può comprare su Internet BookShop

    A QUESTO INDIRIZZO



    ah, e comunque Rihanna è una figa cantante di colore con occhi chiari giovanissima.

  24. Ah cazzo, non ho piu googlato.

    Sì che era una cantante lo sapevo da una vecchia pubblicità di Aldo Giovanni e Giacomo della compilation Wind dell’estate…

    “Rianna, James CACANTE”

    Indimenticabile. -_-

    La battuta della pornostar l’avevo buttata lì ispirato dalle vostre allusioni sull’uso dell’ombrello… =_=”‘

    Ora image-googlo…

  25. se non ricordo male era kakande, ma tutto può essere

  26. Mhhh… non male.

    Diciamo che a l’ha a bellezza dell’ase.

    (Trad: ha la bellezza dell’asino, cioè da giovane anche l’asino è grazioso)

    Niente a che vedere con Naomi, eh?!

    Da una rapida lettura del testo (sono saltato direttamente al ritornello, per cui eventuali doppi sensi presenti prima mi sarebbero sfuggiti) l’ombrello sembrerebbe essere semplicemente un simbolo di protezione.

    “Puoi stare sotto il mio ombrello”… come dire “Sotto la mia ala protrettrice”.

    Sono troppo ingenuo? o_O

  27. Sì… immaginavo che il mio spelling fosse inesatto!!!! 😀 😀 😀

  28. Bonjour!

    Ti ringrazio e ti sorrido under my umbrella ella ella ah ah ah (leggi é é é etc.)

  29. mi hai incuriosito mi sa che cercherò questo libro

  30. Beh…il libro è interessante (la copertina invece non mi piace… sembra una cosa di serie B per ragazzine).

    Ciao!

    ^__^

  31. si, anche a me la copertina non fa impazzire…

  32. Mi accodo alla critica per la copertina… un po troppo stile “Linda la Babysitter”. Speriamo che come tanti, anche altri non confondano il contenuto con la confezione!

  33. Lo spero anch’io.

    Sono contenta che sia arrivata la diversità del contenuto rispetto all’immagine proposta.

    Il libro si rivolge all’individuo che, a qualunque età, desidera fortemente scoprire chi sia, andando oltre i condizionamenti ricevuti.

  34. Preoccupato mi chiedo dove sei!!!

    Baci e notte

    Aleks

Rispondi

-->