Cazzi Miei

| 25 commenti

Allora, il discorso è questo: c’ho i cazzi miei. Che per chi mi segue da qualche tempo c’ho 2 cose da dire: 1) non è una cosa nuova, è da parecchio che li ho e non mi sono ancora passati; 2) smettetela di seguirmi sennò chiamo le guardie.

Che poi è meglio avere i cazzi miei che se avessi quelli altrui la faccenda potrebbe essere imbarazzante: "oh, ma che ci fai col mio cazzo? ridammelo" – "oh, ma che cazzo vuoi?" – "il mio, ridammelo"  – "ah scusa, non so proprio come cazzo c’è finito qui".

Il fatto d’avere i cazzi miei comporta 2 cose:
1) non c’ho voglia di scrivere post e commenti e girare per blog, non rispondo alle e-mail, alzo il telefono a fatica, dopo 2 minuti di chat mi rompo; non c’ho voglia di fare niente, non mi lavo, puzzo, mi trascino da una bottiglia di alcool all’altra, ma poi quando arrivo alla bottiglia non c’ho voglia di bere.
2) che se ho i cazzi miei vuol dire che ne ho almeno uno in più di quello che dovrei, e chissà dov’è finito.
3) che quando uno c’ha i cazzi suoi, dichiara una cosa ma poi ne fa altre.
4) il Molise.

Buona visione.

25 Comments

  1. Il Molise è come il settimo nano, quello che non se lo ricorda nessuno, figurarsi uno che ci ha “icazzisuoi®”, che quando uno ci ha “icazzisuoi®” non gli si deve neanche commentare troppo i suoi post dove parla de “icazzisuoi®”, che già questa potrebbe essere considerata un’azione di disturbo volta a destabilizzare quel piacevole senso di non appartenenza a sè stessi in cui si dibatte come una trota nella farina (quante volte gliel’avranno spiegato, la trota nella farina va messa già morta!), perciò non proseguo oltre con questo mio volutamente breve commento e lascio l’autore del presente blog a occuparsi de “icazzisuoi®” per tutto il tempo che gli aggrada, anche se nessuno ha ancora commentato l’ultima partita su nubepuntosplinderpuntocom, e io non ce ne ho mica voglia perché a dire il vero sto cominciando ad avere un pochetto di “icazzimiei®”.

  2. ottimo, quindi io non commenterò il tuo commento per rispondere alle tue osservazioni che tu non hai fatto, perché come ho scritto prima non c’ho voglia di fare il presenzialista a tutti i costi, soprattutto sui blog o per chat, che se per caso ti connetti ti devo dare quel cazzo di filmato di tuo padre in piazza della vittoria che così poi scrivi su nubechecorre che è un casino che non ci scrive nessuno, ma non sarò certo io perché c’ho i cazzi miei.

  3. Mi piacciono i post de “I cazzi tuoi”, si vede che ci metti impegno…

    Beato te che non c’hai cazzi per la testa…

    Bravo, bravo, continua così, che questo deve essere il tuo periodo migliore!

    No, no, davvero, non mi ringraziare, quando uno è in forma si nota subito!!

    – Il Simpaticone

  4. Sì, ma proprio quell’immagine, dovevi mettere? Mi fa male solo a vederla!

  5. Aqualung ha i cazzi vostri, fateveli restituire tutti.

  6. stich’indenait i ghezzi vostri

    (spero tu abbia visto l’imitazione di Ghezzi o potrebbero nascere incomprensioni)

    Jana

  7. dice il saggio: se arrivato alla bottiglia / di bere non hai voglia / condoglianze.

    ma che c’hai, l’andropausa?

  8. ok capito….ma le musse nostre non ti vengono mai eh?

    La val Brembana

  9. :)è capitato pure a me di non andar ingiro x blog e commentare…aptaia mode on:)

    cmq è un cazzo a metà quello,l’altrà metà dove l’hai perso?hihi:)

    il MOLISE yeah!!!

  10. avete tutti ragione, assì se avete ragione, eccheccazzo!

    però hubrys e juditta hanno più ragione di tutti, che magari con una bella scopata i cazzi miei stanno più contenti, ma in fondo, poi, sticazzi?

  11. Soprattutto quello in più chi se lo piange? Da dove viene? E perchè? Ingordo uno non ti bastava eh!

    Aleks

  12. in realtà so benissimo dove ce l’ho. ti dico solo che non riesco più a sedermi. e non ne sono molto felice.

    juditta, apprezzo il tuo sacrificio. mi piacciono le ragazze che subiscono senza fare troppe difficoltà.

  13. Ma Doc non ti facevo cosi dominante…vecchio porceo…pero juditta stai tranquilla non è proprio un “gran” sacrificio….un sacrificino…

  14. Ahn, stessa situazione, tranne che non puzzo.

  15. Il padre in piazza della Vittoria?!?

  16. si, no, era in piazzale kennedy. mi sono sbagliato. tutto chiaro, no?

  17. Dici “Cazzi miei”, “miei” (da figlio unico), poi metti l’immagine di un cazzo DIVISO in DUE. Io mi confondo. C’è ambiguità. Di chi sono ‘sti cazzi? Se ne avanza uno, non mi offenderò, se vorrai farmene gentil dono. C’è grossa crisi.

  18. lo vuoi impacchettato?

    e ci vuoi un corpo attaccato o lo preferisci liscio?

    signo’ c’ho messo 70 kg in più, che faccio, lascio?

  19. Uno anche per me, e lascia pure, grazie.

  20. mi sento tanto un uomo oggetto.

    anzi una figura retorica, la Metonimia, “una parte per il tutto”.

    questo post ha preso una piega imprevedibile.

Rispondi

-->