Aspetti positivi della crisi

| 54 commenti

Oggi mi faccio serio, per affrontare un argomento che tutti, in misure differenti, sentiamo. Forse ve ne sarete accorti anche voi, ma oh, c’è la crisi. E la crisi significa aziende che chiudono, che si ridimensionano, che falliscono. Persone che perdono il posto di lavoro, vengono licenziate, cassaintegrate. Per non parlare di quelli che il lavoro non ce l’avevano neppure prima.

Insomma è un gran casino. In un contesto simile non c’è proprio da stare allegri, alla faccia di tutte le previsioni degli economisti in tivù. Però anche in questo clima depresso, se proprio andiamo a guardare bene, si possono trovare degli spunti di ottimismo, dei risvolti piacevoli di un fenomeno così serio.

Ad esempio è di qualche giorno fa la decisione del management che gestisce i parchi di divertimento della Disney, di licenziare tutti gli addetti di uno specifico settore. Triste, lo so. La crisi colpisce ancora.

Ma questo è il classico caso in cui il sacrificio di pochi contribuisce al bene di molti, come dicono i vulcaniani. Da qualche giorno, infatti, i parchi Disney, sono privi di addetti specializzati alla rimozione dei topless dalle foto souvenir.

Cioé, la faccenda andava grossomodo così, provo a spiegarla con ordine perché il discorso è delicato, se non riuscite a seguire fatemi pure delle domande: ci sono tizie, che dio le benedica, che di loro spontanea volontà e per motivi a me ignoti, decidono di condividere le proprie tette col resto dell’umanità, facendosi fotografare topless in quel punto delle montagne russe, generalmente il più spaventoso, in cui ti viene scattata automaticamente una foto ricordo.

E’ un passatempo come un altro, magari un po’ bizzarro, ne convengo, ma che non fa male a nessuno. Ma la Disney, ben 10 anni fa, decise di assumere degli addetti specializzati, dei tizi il cui unico compito era guardarsi tutte le foto in cerca di tette da censurare. Vorrei qui ricordare che Walt Disney in persona, a suo tempo, venne sospettato di forti simpatie naziste. Quindi questa arbitraria e gravissima censura ad opera della ditta che porta il suo nome, non dovrebbe stupirci più di tanto.

Sinceramente non riesco a provare dolore per gli addetti licenziati. Si, ok, avete perso il posto. Ma per dieci anni ve la siete spassata. Benvenuti nel mondo reale.

Sono invece felice che, per una volta, la crisi abbia avuto delle conseguenze positive. Che finalmente, seppur per ragioni completamente diverse, sia stata tutelata la libertà di espressione umana, difendendo il sacrosanto diritto di esuberanti ragazze di mostrare le proprie tette in un parco di divertimenti.

E ciò è per me cagione di profondo ottimismo e gioia.
Buon weekend.

54 Comments

  1. LOL! Post stupendo! 😀 😀 😀

    P.S.

    Finalmente posso andare a Disneyland. Erano giusto 10 anni che lo boicottavo.

  2. – What’s your job?

    – Titbuster!

    Cool!

  3. wow!!!altro che caxxate, come tu scrivi nel profilooo!!!

    Ti aggiungo!

    Ciao artista!!!

    ROSA ROSSA

  4. Toh, una rosa glitterosa con foglie di menta non marce!

    😀

  5. le tette di quella con la camicetta bianca sono finte.

  6. Roja:

    Ma va’? 😀

  7. @fry: evviva i diritti civili! è stata una lunga battaglia ma i 10 lunghi anni di boicottaggi hanno dato i loro frutti.

    @ciardellimic: artista? ma per chi mi hai preso?

    @fry di nuovo: in effetti sembrano proprio foglie di menta, e la cosa mi suggerisce un’idea malsana.

    @roja: si, è vero, si arguisce da come sono colorate male, una parte più chiara e l’altra più scura, proprio un lavoro da dilettanti!

  8. Glitter-Mojito alla rosa?

  9. probabilmente esiste già, ma avevo in mente un cocktail pestato, tipo mojito, ma con le foglie di rosa al posto della menta. mia nonna da piccolo mi faceva sempre lo sciroppo di rosa, da bersi freddo,n no quello caldo, e la cosa mi ha segnato in modo indelebile.

  10. Ma non sara` stato fatto con petali di rosa?

    Le foglie di rosa le vedo poco commestibili…

  11. si, sono rincoglionito, intendevo i petali, non le foglie…

  12. Sounds good!

    Mi hai fatto venir voglia dei petali di rosa ricoperti di zucchero che fa Romanengo!

  13. Queste notizie fanno cominciare meglio la settimana! 😀

  14. [O.T.]

    Era il 1938, quindi aveva 13 anni essendo nato nel 1925.

    Ci puo` stare, dai!

    Be’… con un po’ di manica larga…

  15. effettivamente dal cognome, dall’età, dal luogo, ma soprattutto da quanto è cagacazzi, sembrerebbe proprio la buonanima.

  16. inizialmente mi sembrava un post un po’ del cazzo, poi leggendolo fino in fondo mi sono ravveduta.

  17. si vede che non l’hai letto bene, è effettivamente un post del cazzo

  18. Vorrei segnalare che ho appena fondato un club per sostenitori appassionati delle tette finte di quella con la maglietta bianca. Astenersi perditempo.

  19. per fare il cocktail ai petali di rosa non puoi usare dei petali di una rosa qualunque. Esiste in commercio una rosa da sciroppo, riconoscibile per il profumo molto intenso. Di solito sono di colore rosa. Io poi ci vedrei bene la vodka, il rum ha un sapore troppo forte e coprirebbe quello della rosa.

  20. Spassky:

    Allora io fondo il club dei sostenitori delle tette vere di quella con la maglietta verde.

    Nonché il comitato sindacale di base dei cancellatori di tette dalle foto delle montagne russe.

  21. @fry-spassky: io m’iscrivo, sulla fiducia, ma ho forti dubbi sulle personalità di entrambe, e sulla cultura…

    @roja: mia nonna usava quelle del nostro giardino, in campagna (quando ancora avevamo un giardino), e andavano alla grande, c’erano rosa e rosse, dai petali molto grandi. si la vodka va benone, l’avevo pensata anche io, con limone pestato insieme alle rose e lo zucchero.

  22. io , anche se donna ma forse soprattutto per questo, sostengo il club di quella con la maglietta verde!W le vere tette!!!!

  23. E vai! 3-2 per le tette vere! 😀

  24. P.S.

    Sulla cultura non saprei, ma per fare una foto così una certa personalità ci vuole.

  25. @fry: avercela sicuramente ce l’ha, avevo dei dubbi sulla nostra compatibilità astrologica…

    quella a destra però fa molto effetto antistress, e dio solo sa quanto può essere stressante il lavoro…

  26. a me fanno piu` antistress quelle vere 😀

  27. anti stress nel senso di quelle palline morbide che si tuccugnano? Secondo me quella ce le ha dure come due uova sode! W le tette vere!!!

  28. hardla, se sei così stressato vediamoci…

  29. Roja: ma si` infatti… si vede da come stanno su da sole che sono dure da far schifo… non danno nessuna soddisfazione tattile le tette cosi`.

    Sono deludentissime alla palpata.

  30. @marchesa: mi sembra un’ottima idea

  31. e basta parlare di tette da tutte le parti! Parlaci di Londra invece e metti ste foto del caxxo!

  32. a Londra le tette tengono la sinistra

  33. (ma sulle scale mobili la destra)

  34. i tuoi occhi blu mi fan respirare di più,

    la tua bocca rosa è come una rosa,

    tutta la dolcezza che ho nel cuore vien giù a fiotti appena ti scorgo,

    milioni di angioletti ci guardan da lassù… che gelida manina se la lasci riscaldar..

    tu sei un fiore pieno di amore.

  35. @roja: mica sono obbligato a mettere le foto di tutto…. eppoi sto aspettando quelle di diego, per metterle in un solo luogo.

    @fry: anche la sinistra, sulle scale mobili, se devono superare

    @marchesa: hai un talento unico

  36. davvero? ti piacciono le mie poesie? passo le notti a scriverle… ne ho tante! vuoi che te ne posti ancora? ho tanto amore da dare.

  37. postane quante ne vuoi

  38. il sentimento che ho per te è come una mongolfiera enorme che scoppia di elio ma è invece amore. quando la sera guardo la luna penso che è la stessa che vedi tu e quando la lacrima mi solca le gote rosee e sento il sapore amaro della malinconia penso a te mentre ramingo ti struggi di dolore per me

  39. che stronzo… non ti vergogni manco più, non dai soddisfazione.

  40. eggià! le tette inglesi sono molto disciplinate.

    Quella con la camicetta bianca deve essere inglese, visto che le sue stanno sull’attenti!

  41. Amore è…

    …non dover mai dire “cancella sto cazzo di commento!”

    ;D

  42. oh, ma l’avete vista la mia traduzione dal russo sulla foto con la mia espressione intensa?

    è fenomenale!

  43. Opinione su che, sulle tette? Io ho un odio inveterato per quelle finte. In realtà preferisco altre parti e caratteristiche delle donne. I seni mi vanno bene anche se sono coseni. L’unica volta che sono stato a Disneyland ho visto un sacco di ragazze apprezzabili: erano una delle poche vere attrazioni.

  44. due ocnsiderazioni:

    1) per fortuna non ci sono equivalenti maschili che mostrano il belino durante la foto di rito

    2) purtroppo non esiste equivalente tradizione sul London Eye

  45. I don’t believe it! ahahahahaha

  46. Bello sapere che ci sei anc(h)ora

  47. Si potrebbe fare un libro sulle foto che scattano mentre sei sulle montagne russe… Ciao

  48. @diktoros: e naturalmente avevano già tutte 18 anni, vero?

    @dedee: è una vera disdetta. però dovendo scegliere un posto, preferirei il Bigo, metti mai che si risolleva il turismo genovese?

    @violadive: you should

    @aleks: e chi si muove? facebook non mi ucciderà! il lavoro invece forse…

    @antibiotica: mah, preferisco un sito porno, a ‘sto punto…

Rispondi

-->