A che cazzo sto pensando?

| 25 commenti

  • Stamattina ho messo il nuovo sondaggione: è idiota, è inutile, è brutto, è taroccabile, è lì sulla colonna destra. VOTATE! Così fate pratica per aprile.
  • Il famoso confronto in diretta TV è un po’ il Festival di Sanremo della politica italiana.
  • Come tutti i Festival, sospetto che il Dopofestival di Giuliano Ferrara sarà più interessante, e questo è un bel pensiero agghiacciante.
  • Amo essere qualunquista, per me la politica è tutta un magna-magna, e non guardo mai il Festival, per partito preso.
  • In Italia la politica è tifo, siamo quasi tutti schierati a priori, il confronto serve solo a convincere il 10% di indecisi. Ma se costoro sono ANCORA indecisi, mi cago sotto al pensiero che sia il loro voto a decidere tutto.
  • Ed è meglio non pensare che gli indecisi possano votare basandosi sulle inquadrature, le possibili battute o la simpatia dei contendenti.
  • By the way, perché cazzo sto parlando di politica?
  • La mia tv aveva bisogno di stare spenta per un po’, non oso immaginare un momento migliore di stasera. Come quando c’è il Festival, le altre reti hanno calato le braghe: Italia1 trasmette un film di Barbie, Rai3 la 379esima replica di Matrimonio all’Italiana.
  • Oggi ho avuto una giornata di merda, e proprio non ne ho voglia di essere simpatico.
  • Però, dopo un lungo periodo di disintossicazione, mi sta tornando la voglia di bazzicare per blog: lentamente, ma sta tornando.
  • Il weekend sarà divertente, perché ci sono le premesse e perché IO decido che sarà così.
  • Ci sono certi giorni che ragiono a liste puntate, e la prosa ne risente.
  • Avrei un lavoro da finire, ma stasera proprio non ne ho voglia.
  • Non ho la minima idea di come togliere gli schizzi di cera dal mio cappotto.
  • Non ho più voglia di scrivere, ciao.

25 Comments

  1. Vale l’exit pol ora?

    Ma peer cosa si votava?

  2. Per la cera di candela, l’unica maniera per salvare egregiamente il tuo cappotto è mettere sulla parte macchiata un foglio di giornale (IL SECOLO XIX noi genoani possiamo acquistarlo per questo nobile scopo) e poi passarci su il ferro da stiro.

    Non è uno scherzo, funziona davvero e non si vedrà nulla perché la cera si attaccherà al foglio di giornale.

    Fammi sapere 🙂

    Jana

  3. Io una volta ho provato a togliere la macchia di cera col giornale e il ferro da stiro.

    Ora ho due macchie, una sulla maglia, e una sul ferro da stiro.

  4. beh ieri sera ho retto meno di un intervento…poi in branda a leggere un libro…piu di venti pagine…ma che cosa ci facevano delle macchie di cera sul cappotto???hai fatto sesso estremo?e se poi attento alla pagina di Secolo che usi…potrebbe rimanerti tatuato il titolo sul cappotto…sarebbe divertente vederti andare in giro con sulla spalla FLACHI promette gol…Mancano tre giorni…forza forza…Panz

  5. non sono le liste puntate, ma le colorazioni arlechino che rendono certi post poco agevoli da leggere!

    De

  6. Oggi ho avuto una giornata di merda, e proprio non ne ho voglia di essere simpatico.

    Beato te che è solo un giorno..io son almeno due settimane.C’è gente già pronta ad abbattermi

    Il weekend sarà divertente, perché ci sono le premesse e perché IO decido che sarà così.

    Oh bravo,sta frase mi mette addosso un po’ di “positivismo”

    Ci sono certi giorni che ragiono a liste puntate, e la prosa ne risente

    Io invece penso che siano tra i post migliori: chiari, concisi, precisi. Come la lista della spesa.

  7. aleks: nno ho ieda di cosa tu sita dicedno

    jana: si ma a che temperatura? che qui brucio tutto!

    torgul: ecco, appunto, a me hanno detto anche l’esatto opposto, il ghiaccio, ma questa la sapevo per il chewing-gum

    panz: io non c’ho manco provato. non avevo molta voglia di sentire 1h e 30 di spot elettorali. tanto da noi si vota per fede (e qualcuno pure per Fede) non ha senso perdere del tempo in questa maniera. esistono maniere molto migliori.

    de: non mi toccare i post multicolori…

    randombaby: si, beh sono stato fortunato, solo un giorno, anzi un giorno e mezzo perché stamattina sono uguale. motivi che non dipendono dalla mia volontà, ma che fracassano ugualmente i coglioni. due giorni e mezzo al venerdì sera….

    sulle liste, mah certe volte amo fare le liste, ma altre mi piace svaccare in post lunghissimi e sbrodolati…

  8. se vuoi fare i giochi erotici con nina moric come nei video di ricky martin, prima levala la giacca, ma cazzo.

  9. parteciperei al sondaggione, ché test e sondaggi sono una delle mie passioni, ma non spieghi come funziona; devo scegliere una preferenza?

  10. Sei stato eccezionalmente cortese a non citarmi come “spaccatore di balle”, che ti ho tenuto tutta la mattina a parlarti dei miei problemi! 😉

    Grazie!

  11. Ma no!

    Era: SAI cosa voglio (e senza il punto esclamativo!).

    Piuttosto, non merito quella piccola ricompensa ù.ù????

    (NON MI ARRENDERO’)

  12. hai visitato l’asilo mariuccia?

  13. Anch’io devo togliere le macchie di cera dal cappotto! Dice il Subcomandante che fa una prova lei e poi se funziona te la passa. Sennò mi regalerà un altro cappotto.

  14. Boh? Ho risposto al Sondaggione, ma mica ho capito … a parte che non spicco di originalità 🙁

    Sempre così incazzato? 🙂

    Ciao Hardla, kiss!

  15. doc: col cappotto è tutta un’altra cosa, fidati…

    marchesa: esatto, ma il trucco sta nello schiacciare il pulsante in fondo! ma se invece non vuoi sbilanciarti su questioni così gravi, beh, allora non schiacciralo!

    seaweeds: ma scherzi? io mi ci sballo a sentire i cazzi degli altri! sai, capita, quando non si ha una vita propria…

    orientprincess: ecco brava, tu non demordere! per la frase, sei sicura? vabbé ormai è tardi, la tengo così…

    anonimo: come?

    spassky: ecco bravo, prova prima tu, che il tuo cappotto è nuovo e hai molto più da perdere con esperimenti estemporanei…

    simplypink: ma sei tu? accidenti, ti davo per dispersa! beh, non c’è molto da capire, anzi a essere sinceri non c’è proprio nulla da capire: non significa proprio niente!

  16. Allora, non è tanto importante la temperatura del ferro da stiro, quanto la quantità dei fogli, deve esserci un certo spessore affinché la cera se ne vada tutta lì.

    Ieri ho risposto di corsa e non ho pensato al fatto che un foglio solo in effetti è troppo poco.

    Metti un tot di fogli (non il quotidiano piegato in due eh) prova con quattro fogli e poi vedi come va.

    Regola fogli e temperatura a seconda del risultato.

    Effettivamente l’ìdea di girare con su scritto Flachi promette goal è inquietante.

    Ma vai tranquillo, succcederebbe solo se ci mettessi della trielina.

    (ma tu per sicurezza prendi una pagina in cui si parla del Genoa!)

    Jana

  17. sai cosa? quasi quasi ci metto Guerra e Pace. farei la figura di quello colto e stravagante, in fondo è un cappotto nero. e passerebbe in secondo piano il fatto che ho orribilmente smembrato un capolavoro della letteratura russa.

  18. Sai una cosa? La tua idea mi piace!

    Jana

  19. Oggi ho avuto una giornata di merda, e proprio non ne ho voglia di essere simpatico.

    Ma tu guarda… a me succede il contrario…. più merda mangio più mi viene voglia di ridere…

  20. jana: si potrebbe ideare una linea d’abbigliamento personalizzata, con scritte a scelta del cliente. io ho ancora un titolo della Gazzetta “Il Genoa va in Europa e caccia fuori la Juve”… sono un nostalgico…

    merchesadixit: è che tutto sommato sono abbastanza fortunato, non mi capitano spesso giornate così di merda, quindi non ho ancora avuto modo di abituarmi. di solito anche io preferisco seppellire i problemi con una risata…

  21. Ho votato il sondaggione sperando di dare una riposta originale, poi ho guardato i risultati… uffa ormai mi sto scoprendo terribilmente allineata e banale.

    Per la cera anche io so quella del ferro da stiro con il foglio di carta, oppure vai da un lavasecco così non rischi e credo che abbianoo i prodotti giusti per scioglierla.

    Per tutto il resto, week end compreso, confido che la merda, un cucchiaio qui e uno là, stia finendo.

  22. sospetto che anche questa volta si stiano creando delle lobby di pensiero, attorno al sondaggione. eppure pensavo di aver messo delle cose sufficientemente neutre, stavolta!

  23. Boh, io ho votato secondo coscienza e ho scoperto di essere la maggioranza!

    Mi voglio un sacco bene!!!

  24. “prima eravamo in pochi a votare certe robe, ora siamo la maggioranza” (cit.)

  25. No, è diverso, io sono la maggioranza.

    Essa pensa come me, ergo, ad ogni mia minima flautulenza, essa fischietta.

    Questo è potere!!!

    😛

Rispondi

-->