| 17 commenti

Oggi ritorno alla dimensione che più mi si addice, l’inutile futilità. Vi presento, in un post che verrà aggiornato e periodicamente riproposto…

ESPRESSIONI, PAROLE E MODI DI DIRE CHE PROPRIO NON SOPPORTO

Risorse umane – Ecco il primo di una serie di termini burocratesi che reputo davvero odiosi. E’ tutt’altro che naif, anzi è esattamente il contrario. Nella sua lucida spietatezza trasforma la vecchia dicitura "il personale" in qualcosa a cui poter attingere, una risorsa. Differentemente dai macchinari, però, questa risorsa è, per puro caso, "umana".

Adesione alla mission aziendale – Brrrrr, terribile. Eppure ci sono migliaia di persone che usano espressioni come questa. In sostanza è un parametro atto a misurare quanto un candidato ad un posto di merda è riuscito a far credere ai suoi selezionatori che progettare circuiti elettrici per i frullatori sia sempre stato il sogno della sua vita.

La mia fidanzata – Non le hai chiesto di spostarti? Non avete neppure parlato di matrimonio? Esci con una ragazza da due giorni? Allora non chiamarla così, per favore……

Il mio fidanzato – Come sopra, con l’aggravante che spesso le pulzelle con cui chiacchiero inseriscono amabilmente queste tre parole nella conversazione, giusto per farmi capire che non c’è trippa per gatti.

Io sono una persona vera – Beh, di questo ho già parlato nel mio sfogo di qualche giorno fa.

Regalare delle emozioni – Ci sono persone che passano il tempo a regalare le emozioni alla gente, con tutto quello che costano!

Ciau, Ciauz oppure Cià – PERCHE’??? Mi chiedo, perché? Me lo spiegate? Forse fa tanto simpa salutare la gente con Cià…

Bastardo dentro – Probabilmente indica dei valori morali nei quali potrei anche riconoscermi, ma questa espressione proprio non la sopporto. Forse la scelta di parole, non so…

Bastard inside– Come sopra, con l’aggravante del finto inglese.

17 Comments

  1. bastard inside…c’è un motociclista della mia cittàche l’ha fatto aerografare sul serbatoio della sua ducati monster con il logo della pentium Intel inside…..

  2. mi verrebbe voglia di stringergli la mano con copiosi lacrimoni di commozione sgorganti dai miei occhi!

  3. oh io ciau lo scrivo quando saluto, e non mi sembra una roba così terribile. bastardo dentro si, lo detesto. il resto sono le solite frasi fatte, che mi fanno rizzare i peli delle braccia (però anche questa lo è, lo sono un po’ tutte, quando parliamo o scriviamo ci rifacciamo sempre a qualcosa di già detto o scritto, è il guaio di essere venuti dopo Adamo..)

  4. Non mi riferivo in particolare alle frasi fatte. Davvero scrivi ciau? Dovrò finalmente leggere tutte le email che mi hai mandato e che giacciono nella Inbox da mesi…

  5. Ciau??? Come ciau?!?!? ma davvero saluti cosi?

    aaah bè…se ci facevo caso prima…

  6. vabbè, ogni tanto, per cambiare, scrivo ciau invece di ciao.. scusate.. non lo faccio più..

  7. care “risorse umane”. mi spiace non aderiate alla “mission aziendale” del blog, ma l’uso di queste frasi é piú che mai normale, dimostrate di essere delle “persone vere”, “in grado di regalare emozioni” e non siate i soliti “bastardi dentro” o “bastard inside”, come dice il nopstro CEO. Parlatene anche con le vostre “fidanzate” o “fidanzati” e approfittate di questa “occasione per crescere”!

    Ciauz

  8. bah, questo post mi sembra poco customer oriented, ma forse organizzando un happening con lo spin off di qualcuno…

    F

  9. faccaimo un bel brain storming, coinvolgiamo anche gli stake holders e vediamo di giungere al roll out di una nuova procedura!

    Ciuz

  10. mah…dici davvero che le frasi fatte ti danno così fastidio?ma da poco o da lungo tempo? perchè pensavo a tutti i bastard inside che ho detto e a tutte le tipe che ho citato come fidanzate e a tutte le volte che ho salutato con un cia cià ( questo forse piu in ufficio dove è impestato di risorse umane?) …mi viene il dubbio…mi rivolgerai ancor la parola???

    sk1

  11. ehehe sk, ho parlato delle espressioni, non delle persone che le pronunciano. poi domenica mi hai offerto un bel cuba, come faccio a non rivolgerti la parola?

  12. Hardla é facilmente corrompibile…..

  13. se continui a frequentare postacci come il MONNU queste frasi le sentirai per tutta l’estate! Saranno il tuo incubooooooooo

  14. io non lo so, perchè credo ma non pratico, ma in che altro modo vuoi chiamarla?

    “la mia compagna di vita”?

    “la mia sqaw”?

    “la mia stipazza”?

    O_o’ ciaU ciaU ;-p

  15. cacchjio dott. dove sei andato a pescarlo ‘sto post? comunque, comapagna e ragazza sono termini accettabili. anche parlare di lei usando il suo nome, ma solo con persone che conoscono i retroscena…

  16. comapagna però vale solo se la ragazza in questione è viva grazie alle macchine, giusto? O_o’

    Ma che ne so, non sapevo che fare e per evitare di stare a stressarmi su eBay mi son messo a giracchiare sul tuo blog…. :-

  17. si vabbè anche cacchjio, potevi venire anche tu al raduno del genoa, così ti facevi accecare dai riflettori e dai laser e sbagliavi a scrivere le parole…

Rispondi

-->