| 10 commenti

Dal "Corriere.it"

 

L’idea: gli oggetti hi-tech comunicheranno attraverso la pelle

Microsoft brevetta il corpo umano come chip

Tessuti e ossa per trasmettere energia e informazioni:
così si parleranno telefonini, lettori Mp3 e palmari

NEW YORK – Arrivano i cyborg. E sono brevettati Microsoft. La casa di Redmond ha registrato come brevetto addirittura il corpo umano, con l’obiettivo di poterlo utilizzare come una sorta di gigantesco microchip. Lo scorso 22 giugno, secondo quanto riporta l’Economis, è stata rilasciata a Microsoft la licenza numero 6.754.472: il corpo dell’uomo viene individuato come «un apparato per la trasmissione di energia e informazioni utilizzando» i tessuti e le ossa di cui è composto.

Chissa come pensa di sfruttare alcune parti , io vorrei lanciare un paio di proposte…..

Per esempio

Come sfruttare i peli del naso….che so con dei sensori sull’inquinamento ambientale….

La lingua…no quella fa gia trasmissioni poco gradite a volte…

ed i peli delle ascelle che so antennine per la telefonia mobile…per telefonate aulente…

lascio a voi piu smaliziati il resto…avanti il dibattito è aperto….

Ciao

Panz

10 Comments

  1. si si, ho proprio voglia di farmi un bell’impianto Microsoft, con la fama della casa di Redmond e dei suoi frequenti crash di sistema…

  2. l’uso dei corpi umani per trasmettere (e/o creare) energia non vi ricorda un po’ un recente successo cinematografico?

  3. E’ vero! come ho fatto a non accorgermi delle analogie con Vacanze in India?

  4. per non dire che ora le donne avranno un motivo in più per non dartela:”no, mi spiace ma sto scaricando un aggiornamento….”

  5. e come la mettiamo con la questione virus…chi vuole prendersi un TROJAN???sempre meglio del worm……

  6. il mio cane i worm se li è presi la settimana scorsa..

  7. a parte gli scherzi, speriamo che questo progetto diventi presto realtà, ho un bisogno tremendo di mettere un processore più potente nelle mutande..

  8. io nel cervello, ultimamente si surriscalda molto, la ventola non funziona più tanto bene e temo abbia danneggiato qualcosa

  9. mi hanno detto che ci sarà anche una versione linux, sicura e stabile ma un casino da installare….i primi che ci hanno provato non sono riusciti ad installarsi il piede sinistro e l’avambraccio destro, e saltellano scomposti per le strade….

  10. pare che stiano per rilasciare un driver generico “piede sinistro animale”, non funziona bene come quello specifico per umani, ma qualcosa fa…

Rispondi

-->