«Mi sento solo, depresso, abbandonato»

| 9 commenti

Amici Miei

«Mi sento solo, depresso, abbandonato». Questo avrebbe detto Monicelli poco prima di gettarsi da una finestra. Aveva 95 anni. Era un genio della commedia e della comicità. Ci sono innumerevoli motivi per cui una persona può sentire l’impulso di farla finita, e non ho la minima idea di quale sia stato a spingere Monicelli nel vuoto.

Mi colpisce il contrasto. Mi colpisce come una persona capace di cogliere gli aspetti comici come pochi nel nostro paese, abbia perso ogni motivo per stare in vita. Spesso si associa la comicità alla vitalità, e questo può anche essere verosimile. Però è anche vero che le persone che, meglio di altre, sono in grado di cogliere gli aspetti comici o ironici tra le pieghe della vita d’ogni giorno, sono spesso capaci, meglio di altre, di coglierne pure gli aspetti più amari.

Agrodolce. Contrasto. Come il luogo comune del pagliaccio triste o altre banalità simili. Come una vista bipolare che mette a fuoco benissimo gli opposti. In contrasto con la maggior parte della gente, che vive nella zona intermedia. E che magari non sente la necessità di farla finita a 95 anni, o a qualsiasi età.

Molti dei miei film preferiti sono di Monicelli. Sicuramente è questo che m’ha colpito quando ho letto il titolo della notizia. Poi ho avuto un po’ paura. Paura di seguire il suo flusso di pensieri e arrivare anche a capire il perché della sua fine. Ma poi ho ricordato d’appartenere all’esercito di gente intermedia, e mi sono sentito un po’ meglio.

9 Comments

  1. Perchè quando hai una mente brillante come quella di Monicelli e arrivi a 95 anni, non puoi pensare di finirla intrappolato in un letto nelle mani di altri. E dove non arriva lo Stato a dare la facoltà di finirla quando la malattia è alla fine e la medicina non può pià niente, ci arriva l'uomo con gesti del genere.

  2. Era malato da tempo, di una malattia che porta tanto dolore… non so cosa abbia pensato, penso che sia giusto non cercare risposte.
    R.I.P.

  3. e neppure giudizi.
    anzi, se scrivo quello che scrivo è perché ho paura, ho paura di arrivare anche io a non sopportare più la vita, un giorno. è una delle cose che temo di più.
    per questo ho riportato le parole che ha detto all'infermiere, parla di abbandono e solitudine, non di malattia.

  4. mi si fa notare che il mio ultimo commento può sembrare troppo pessimista, in realtà volevo semplicemente dire che on voglio che un giorno mi possa passare, per nessun motivo, la voglia di vivere. ho ancora tante cose da fare….

  5. Pensa csa diceva Monicelli di suo padre morto suicida pur elui..

    "Ho capito il suo gesto. Era stato tagliato fuori ingiustamente dal suo lavoro, anche a guerra finita, e sentiva di non avere più niente da fare qua. La vita non è sempre degna di essere vissuta; se smette di essere vera e dignitosa non ne vale la pena. Il cadavere di mio padre l'ho trovato io. Verso le sei del mattino ho sentito un colpo di rivoltella, mi sono alzato e ho forzato la porta del bagno. Tra l'altro un bagno molto modesto."

    Ecco forse ha solo coerentemente seguito quello che ha sempre pensato,…

  6. Sì, coerenza, scelta. Tutto anche comprensibile se analizzi le situazioni e gli elementi. Sono (erano) affari suoi, in fondo. E a quanto pare non è che gli mancassero i motivi per compiere questa scelta.

    Però la notizia mi ha colpito, forse perché l'ho sempre visto così lucido, pure a 95 anni. Il simbolo dell'intelligenza messa al servizio dell'umorismo (agrodolce).

    Mi spaventa che sia una scelta lucida e ponderata, alla quale chiunque possa arrivare, come un qualsiasi ragionamento o filo logico.

    Mi spaventa il pensiero che chiunque, e quindi perfino io, ad un certo punto possa sentire la necessità di non vivere più. Certo, tutti sanno cos'è il suicidio, ma questo evento me lo ricorda in modo più efficace.

  7. Ieri sera sono tornato a sera dopo le 21, mi aspettavo che ci fosse qualche suo film in tv ad honorem, neanche l'ombra (almeno i tg ne hanno parlato?), mah…

  8. quando sono andato a dormire ho visto che davano il suo ultimo film, quello girato in africa, ma credo sia inziato tardi. ieri sera mentre lavoravo al computer mi sono messo l'armata brancaleone.

  9. … concludo  il discorso iniziato, ieri sera su la 7 finalmente una serata a Monicelli, mi sembra invece che sulle 6 reti non sia stato fatto niente.:-( Sono sempre più d'accordo con te… non si dovrebbe giudicare…

Rispondi

-->